• Qualcosa si muove. L’idea-appello lanciata da Citynow pochi giorni fa ha incontrato il favore di cittadini, associazioni, artisti e adesso anche dell’amministrazione comunale. Il sindaco Falcomatà, attraverso il seguente messaggio inviato alla nostra testata, raccoglie  l’appello e lo rilancia.
    Previsto un incontro, lunedì 18 giugno presso il Palazzo della Città Metropolitana, per discutere delle possibilità di veder rinascere il Teatro Siracusa.
    La storia, l’enorme attenzione e l’affetto che si è generato nelle ultime ore attorno al Teatro Siracusa, dimostrano quanto quella struttura, nonostante sia di proprietà di un privato, rappresenti nell’immaginario collettivo cittadino un pezzo importante del patrimonio culturale reggino.
    Condivido la sensibilità dimostrata dalle associazioni e dai movimenti culturali cittadini che già in occasione della parziale trasformazione del teatro in un punto commerciale, ed ancora in queste ore dopo la chiusura dello stesso, stanno continuando a manifestare idee e proposte per la valorizzazione ed il rilancio della struttura.
    Sono convinto che, seppur complicato e strettamente legato al reperimento di risorse finanziarie, il percorso di rilancio del Teatro Siracusa sia un obiettivo da perseguire con forza. E credo di poter affermare, come già ho avuto modo di manifestare negli ultimi mesi, che in questa vicenda le associazioni e gli operatori del circuito culturale cittadino possano e debbano giocare il ruolo di protagonisti.
    La nostra città esprime nel suo insieme decine di realtà culturalmente molto valide che operano con brillanti risultati nel campo teatrale e cinematografico, animando il circuito artistico cittadino e portando alto il nome di Reggio non solo nel contesto locale ma anche in Italia e nel mondo.
    Il compito delle istituzioni deve essere quello di alimentare e valorizzare queste esperienze virtuose, tentando di individuare soluzioni che possano favorire lo svolgersi delle attività culturali, promuovendo le realtà che, dal basso, contribuiscono ogni giorno a generare circuiti positivi nel settore artistico, in grado di generare anche risvolti economici ed occupazionali.
    Lunedì 18 giugno, alle ore 18.00, al Palazzo della Città Metropolitana, vorrei incontrare queste realtà. Compagnie, società, cooperative che operano nel circuito teatrale e cinematografico reggino sono invitati a partecipare.
    Chiunque intenda contribuire fattivamente, avanzando proposte sostenibili, anche dal punto di vista economico, per il rilancio del teatro, sarà il benvenuto. A cominciare da tutti coloro che, per percorsi artistici e professionali, per fama, capacità, relazioni, hanno la possibilità di esprimere pareri qualificati o perché no di partecipare personalmente al rilancio della struttura.

     

    Smile! you are on CityNow!