• La città di Taurianova, dopo aver viaggiato per tre giorni nell’incantevole mondo dei miti e delle leggende del Mediterraneo, si è messa a danzare tra gli elementi naturali del cosmo riuscendo ad estasiare la folla di visitatori al ritmo di acqua e fuoco. La terza edizione dell’Infiorata, evento ormai radicato del panorama culturale della città, si è infatti conclusa in grande stile con la magica combinazione di luci e colori dello spettacolo delle “Fontane Danzanti”, sincronizzato in maniera perfetta da Elisa Dominici che aveva già fatto conoscere al mondo del piccolo schermo il valore di questa poesia visiva.

    I quadri artistici che hanno abbellito la città nel weekend, dai quali è emersa nuovamente l’arte della decorazione pittorica del maestro infioratore Lucio Pintaldi, assistito dai ragazzi dell’associazione “Petali d’arte” di Noto, sono il frutto del lavoro durato un anno dei soci della Pro Loco “Taurianova nel Cuore”, squadra coesa che da ormai un triennio cattura l’attenzione di tutta la popolazione calabrese grazie alla capacità di trasformare in petali profumati tutte le caratteristiche positive del territorio locale. Una ProLoco che ha incarnato lo spirito dell’Associazionismo a favore del territorio con grande passione e determinazione. I grandi risultati ottenuti in tre soli anni di attività collocano la stessa tra le proloco più ammirate e seguite dell’intera Regione, il grande impulso propositivo dei soci della proloco Taurianova è figlio della determinazione e della caparbietà che nella figura del Presidente Francesco Bellantonio e in quella del segretario  Nello Stranges trovano la massima espressione, entrambi, a loro volta, dedicano, l’ennesimo successo, a tutti i soci della Proloco Taurianova nel Cuore, definendo commovente il grande impegno messo in atto da ogni singolo socio.

    Gli sforzi di un’organizzazione pianificata nei minimi dettagli, che non ha risentito delle avverse condizioni climatiche, si sono tradotti in una serie di iniziative, tra le quali ha avuto un enorme successo la rappresentazione in strada di “Alice in the Wonderland” da parte della “Compagnia Teatrale Accademia Creativa” di Città di Castello, che sono riuscite ad offrire un momento di svago e divertimento a grandi e piccini, facendo ritornare Taurianova nell’élite regionale dell’offerta turistica. A tal fine si colloca anche l’impegno dell’On.le Francesco Cannizzaro, che ha sempre creduto nel potenziale della Manifestazione dell’Infiorata di Taurianova, tanto da farsi promotore presso la Regione Calabria di una proposta di legge  per il riconoscimento della stessa come manifestazione di interesse Culturale Regionale.

    La festa popolare, simbolo di tradizioni, cultura e radici da preservare, ha visto nello “spallamento” dell’Infiorata, atto finale della manifestazione, la corsa spensierata dei bambini in quel tappeto nel quale sono raggruppate le speranze per costruire un nuovo sogno dopo la distruzione simbolica delle opere floreali. Il cielo illuminato dai colori dei fuochi pirotecnici ha annunciato la preparazione di una nuova bozza d’arte per l’edizione del prossimo anno dell’Infiorata di Taurianova.

    Smile! you are on CityNow!