• “Siamo partiti con pochissimi calciatori sotto contratto e tenuto conto che si è giocato fino a qualche settimana addietro per i play off, in poco tempo ritengo si sia fatto moltissimo. Oggi si contano circa 20 giocatori in organico e considerato che probabilmente ci sarà anche qualche uscita, sicuramente almeno tre saranno le operazioni in entrata, ma adesso aspettiamo i saldi… Mattia Bonetto è dei nostri come anche Tulissi, per Santopadre ci siamo quasi. Il problema di Licastro, ragazzo serio, è che giustamente aveva delle aspettative e mi sono mosso su altro, ci saranno da fare delle valutazioni sugli over e da questo dipende la sua posizione, ne ho parlato con il suo procuratore.

    Adesso subentra la fase di valutazione, sarà il tecnico a decidere per quello che riguarda per esempio l’attacco se avrà necessità di un altro esterno o di un’altra prima punta. E’ chiaro che partendo con quattro giocatori sotto contratto in questa prima fase tutto è stato molto più complicato, se ne avessi avuti almeno dodici mi sarei divertito ad aspettare, invece c’è stata la necessità di accelerare. Faremo un altro difensore over da affiancare a Conson, oltre ai giovani che abbiamo in organico (Ciavattini, Pogliano) ai quali si dovrebbe aggiungere Curto, e poi sempre over un innesto in attacco. Per Emmausso solo intoppi burocratici ma nessun problema”.

    Smile! you are on CityNow!