• di Domenico Suraci – Dopo la sconfitta all’overtime contro Tortona, ci si aspettava una pronta reazione nella prima partita casalinga da parte dei neroarancio. Così è stato! Quanta grinta, quanto carattere, nel domare un’agguerrita Virtus Roma.

    La Viola Basket che si è vista, seppure priva di una pedina fondamentale come Augustin Fabi, piace e convince, a partire dalla difesa, asfissiante per gli avversari con Rossato pronto a rubare palle ed ad offrire soluzioni offensive.

    Un “tuttofare” AJ Pacher, autore di 31 punti, un dinamico Chris Roberts autore di 18 punti ed un ormai maturo Celis Talfaj con i suoi 10 punti dimostra di non aver nessuna paura contro una Virtus Roma che gestisce la partita ma viene beffata proprio sul finale dagli instancabili reggini che nel momento giusto, trascinati da un fantastico pubblico, escono gli attributi necessari per conquistare i primi due punti di una stagione che promette molto bene.

    AJ Pacher con due tiri liberi firma il sorpasso decisivo. E’ un tripudio neroarancio al PalaCalafiore con i tifosi che si godono la meritata vittoria in attesa della trasferta contro la Junior Libertas Casale Monferrato, di domenica 15 ottobre.

    DSC01629 DSC01669 DSC01687 DSC01689

    Foto di Domenico Suraci

    Tabellino

    METEXTRA VIOLA REGGIO CALABRIA- VIRTUS ROMA 84-83

    VIOLA: Pacher 31, Passera 6, Taflaj 7, Caroti 10, Fabi ne, Baldassarre 2, Rossato 6, Agbogan, Benvenuti 4, Marino ne, Roberts 18. Coach: Calvani
    VIRTUS ROMA: Benetti 6, Basile 3, Maresca 12, Chessa 13, Baldasso 10, Lucarelli, Landi 12, Vedovato, Roberts 16, Thomas 11. Coach: Corbani
    ARBITRI: Carmelo Paternicò di Piazza Armerina (EN) – Fabio Ferretti di Nereto (TE) – Paolo Puccini di Genova (GE)

    PARZIALI: 20-19; 41-41; 57-70;

    Smile! you are on CityNow!