• Un monologo teso che cerca di tradurre il buio del cuore di una donna violentata, persa tra i fantasmi delle sue certezze. “Zitta… cretina”, liberamente ispirato all’opera “Adele” di Giuseppina Torregrossa, è intima decisione di raccontare senza filtri i silenzi e le voci dell’anima.

     

    Domenica 3 giugno, alle 18.00, nella sala della libreria Calliope Mondadori (Centro commerciale La Gru), LocriTeatro presenta “Zitta… cretina”, con Giulia Palmisano e Marco De Leo, regia di Bernardo Migliaccio Spina. Si consiglia la visione a un pubblico adulto.

    Adele

    Smile! you are on CityNow!