• È giunto a conclusione il progetto formativo “Le Officine del Lavoro”, promosso dall’associazione Attendiamoci ONLUS, risultata vincitrice dell’Avviso Pubblico “Giovani per il Sociale” indetto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri –  Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile.

    Con i colloqui di selezione e l’ammissione dei laber (i giovani innovatori, protagonisti dei laboratori) ha preso il via, nel febbraio 2016, il progetto, unico per modalità e finalità, che ha avuto come obiettivo supportare giovani con idee innovative nel processo di trasformazione delle loro intuizioni in prototipi brevettabili.

    Un percorso pratico, nel quale i laber hanno avuto a disposizione tutti gli strumenti tecnici necessari per lo sviluppo dell’idea ed assistenza lungo il cammino, grazie anche all’accompagnamento di docenti e tutor specializzati; ma anche una formazione teorica, offerta da professionisti e manager che hanno seguito i giovani nell’acquisizione e nello sviluppo di competenze trasversali.

    Un’occasione di rivoluzione dell’ordinarietà per i giovani del nostro territorio, che hanno perfezionato nei mesi le idee ammesse al percorso, valutando la competitività delle stesse sul mercato, avviando già la lunga ma soddisfacente procedura di deposito del marchio o del brevetto del proprio prodotto.

    Il racconto di questa esperienza di rivoluzione pratica e delle attività legate al progetto formativo-laboratoriale, che ha costituito un unicum per il nostro territorio, è avvenuto, attraverso la voce dei protagonisti, ovvero lo staff del progetto ed i laber, mercoledì 6 dicembre 2017, presso l’Auditorium “N. Calipari” (Palazzo del Consiglio Regionale della Calabria), alla presenza delle massime autorità cittadine, di esponenti delle forze dell’ordine e di fronte ad una platea gremita di studenti degli istituti superiori della città.

    Il percorso formativo ha premiato otto ragazzi per le idee innovative che hanno portato alla realizzazione di quattro prototipi dopo un’attività laboratoriale di 500 ore per ogni invenzione.

    Per due prototipi i ragazzi hanno ottenuto il deposito del brevetto: il primo, realizzato da Sergio Trovato, Daniele e Fabio Palermo, riguarda una canoa in legno dotata di un pannello fotovoltaico in grado di alimentare i meccanismi di propulsione (vela e motore elettrico), che consenta di percorrere maggiori distanze rispetto alla canoa a remi; il secondo, ideato da Luigi Cartone e Valeria Imeneo, è un prototipo di cambio predittivo per velocipedi, ovvero una bicicletta sul cui telaio è installato il sistema digitale di programmazione della pedalata con cambio automatico a seconda delle caratteristiche delle strade. Ad ottenere la registrazione di marchio e design è stata una pochette tascabile, ideata da Natale Latella e Maria Familiari, dotata di un sistema di stiratura che consente di portare in giro, all’interno di essa, dei capi di abbigliamento sempre pronti all’uso; la registrazione del marchio, infine, un muffin, creato da Ester Laganà, realizzato con materie prime di alto valore nutrizionale, recuperate anche da sottoprodotti della produzione alimentare, come, ad esempio, i malti esausti utilizzati per la produzione della birra.

    I quattro prototipi verranno presentati presso la sala stampa della Camera dei Deputati a Roma martedì 9 gennaio 2018, alle ore 11, in un evento moderato dalla Dott.ssa Filomena Tucci, ambasciatrice 012 Factory Calabria, al quale interverranno il presidente dell’Associazione Attendiamoci, Prof. Sac. Valerio Chiovaro, il coordinatore del progetto, dott. Giovanni Mazza, e gli inventori, veri protagonisti di questo percorso.

    Dalla bellezza e dalla necessità di rendere fatto le proprie idee sono nate le Officine del Lavoro ed è dalla volontà di servire i giovani in maniera sempre più rispondente alle loro esigenze che l’associazione Attendiamoci si impegna, da anni, ad individuare gli strumenti utili perché si possano aiutare, attraverso una educazione all’imprenditorialità, quei giovani creativi, desiderosi di mettersi in gioco ed impegnarsi per trasformare un sogno in un progetto sostenibile, creando occasioni di futuro.

    Martedì 9 gennaio 2018 - Sala stampa della Camera dei Deputati

    Fonte: Maria Rosaria Araniti

    Smile! you are on CityNow!