• Il ritorno in Serie C della Vibonese è stato accolto positivamente da più parti. La Reggina, in primis, ha manifestato, per bocca del presidente Mimmo Praticó, la felicità per la promozione in Lega Pro della compagine corregionale, dimostrando ulteriormente i buonissimi rapporti che intercorrono fra le due dirigenze.

    L‘intera regione Calabria, tuttavia, può esultare: salvo clamorose défaillance in fase d’iscrizione, nel prossimo campionato di Serie C saranno addirittura cinque le compagini presenti nel terzo livello del calcio italiano. Oltre al sodalizio di Vibo Valentia, ci saranno infatti Reggina e Catanzaro, salvatesi nella stagione sportiva appena terminata, oltre che le silane Rende e Cosenza.

    I lupi, però, a differenza dei biancorossi, potrebbero abbandonare dal categoria, qualora riuscissero a ritornare in Serie B tramite i playoff. Uno scenario difficile, vista la presenza nella post-season di squadre ben più attrezzate di quella a disposizione di Pietro Braglia, ma comunque possibile. In ogni caso, la certezza è la futura presenza di almeno 4 club calabresi: un bel segnale per l’intero movimento, oltre che per i tifosi, che potranno seguire la propria beneamata con minori sacrifici economici.

    Smile! you are on CityNow!