• Sapori di Calabria è la rubrica di CityNow che nasce dall’intento di promuovere e far conoscere le più celebri ricette della nostra terra. Ogni settimana vi proporremo infatti un piatto tipico calabrese, raccontandone la storia e descrivendovi i procedimenti per la preparazione.

    Pasqua è in arrivo e noi vi abbiamo accompagnato nelle ultime settimana con delle ricette tradizionali di questa festività. Oggi protagonista della rubrica è un piatto davvero tipico, il capretto del periodo pasquale.

    Il menu in Calabria scandisce la vita religiosa e spirituale dei suoi abitanti e in particolare la tradizione del periodo pasquale vuole che si mangi “magro” nel venerdì Santo, e quindi il pesce (in particolare lo stoccafisso) e per il giorno di Pasqua, si scelga un menù più ricco e sostanzioso, caratterizzato da pasta fatta in casa come maccarruni, lagane, fileja, cavatielli, e un secondo di carne, come l’agnello con patate, ma soprattutto il capretto, al forno o al sugo.

    La ricetta è semplice ma richiede del tempo. Il consiglio che si dà è quello di lasciare in immersione la carne per 3/4 ore per assaporarne la delicatezza e percepirne le peculiarità.

    Vediamo insieme la ricetta del Capretto alla calabrese!

    Ingredienti:

    1 kg di capretto
    1 L di salsa di pomodoro
    1 cipolla rossa di tropea
    origano
    vino
    olio
    sale

    Procedimento:

    Iniziamo tagliando la cipolla a spicchi. Poi laviamo il capretto sotto l’acqua e disponiamo in una pentola ampia, conservando un pò di acqua di lavaggio, con olio e la cipolla già tagliata.

    Rosoliamo la carne a fuoco medio e poi cospargiamolo con dell’origano. Aggiungiamo poi una spruzzata di vino e continuiamo a rosolare il tutto.

    Appena il capretto risulterà ben dorato versiamo la salsa di pomodoro. Successivamente aggiungiamo il sale e continuiamo a cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti.

    Appena il sugo sarà più denso il capretto sarà pronto!

    Gustiamo questa antica e tradizionale ricetta in famiglia, accompagnando la pietanza con un contorno di verdure o patate, e ovviamente concludiamo il nostro pranzo con dei dolci tipici pasquali, come i cudduraci o la pastiera!

    Buon appetito e alla prossima, con un nuovo appuntamento di #SaporiDiCalabria!

     

     

    Smile! you are on CityNow!