risotto funghi porcini

‘Risotto ai funghi porcini’: una ricetta che risalta i sapori della nostra regione

  • Sapori di Calabria è la rubrica di CityNow che nasce dall’intento di promuovere e far conoscere le più celebri ricette della nostra terra.

    Ogni settimana vi proporremo infatti un piatto tipico calabrese, raccontandone la storia e descrivendovi i procedimenti per la preparazione. Oggi vi parliamo del ‘risotto ai funghi porcini’.

    La Calabria è una terra ricca di funghi e la loro raccolta è estesa a lavoratori ed appassionati. Sono tanti infatti i calabresi che in questo nel periodo tra settembre e ottobre aspettano la pioggia per poter andare a raccogliere i suoi frutti: i funghi.

    Questo particolare dono della natura è presente in grandi quantità nella nostra regione e sotto diverse forme. Territori molto ricchi di funghi sono la Sila, le Serre, ma in generale tutta la Calabria, sia nelle zone più alte che in quelle a poche centinaia di metri dal livello del mare, regalano delle belle emozioni, ai ricercatori di funghi.

    Grazie alla abbondante presenza, i funghi in Calabria sono molto utilizzati nella cucina, molti sono i piatti a base di funghi nella ristorazione calabrese, ed anche la lavorazione del fungo come prodotto tipico riveste una notevole importanza.

    Parecchie sono infatti le aziende che lavorano e commercializzano i funghi calabresi in tutto il mondo. Ultimamente sono nate molte aziende di trasformazione, in genere a conduzione familiare, che commercializzano i porcini secchi e sott’olio e altre specie fungine.

    I porcini sono infatti tra le specie di funghi più richieste e ricercate dai consumatori in quanto considerati i più ‘buoni’.

    Vediamo insieme la ricetta del Risotto ai funghi!

    Ingredienti:

    • 400gr di funghi porcini freschi;
    • 320gr di riso;
    • 1l di brodo vegetale;
    • 30gr di burro;
    • 1 cipolla rossa di Tropea;
    • 1 spicchio d’aglio;
    • 60gr di grana padano;
    • prezzemolo q.b.
    • olio d’oliva q.b.
    • sale q.b.

    Preparazione:

    Per realizzare il risotto ai funghi porcini, per prima cosa preparate il brodo vegetale, potete scegliere di usare uno dei dadi che si trovano al supermercato o decidere di prepararlo alla vecchia maniera con la ricetta della nonna.

    Una volta completata la preparazione del brodo si passa ai protagonisti della nostra ricetta: i funghi porcini. Per prima cosa bisogna occuparsi della pulizia, eliminate la base con un coltello, raschiate il gambo per rimuovere tutti i residui di terra e, infine, strofinate delicatamente con un panno umido. Se il fungo dovesse essere molto terroso potete passarlo brevemente sotto un getto di acqua corrente, ma assicuratevi di asciugarlo immediatamente per evitare che assorba l’acqua.

    Una volta puliti, tagliate i funghi a fette, cercando di mantenerli il più integri possibile. Successivamente far scaldare in una padella l’olio d’oliva e far soffriggere brevemente uno spicchio di aglio schiacciato. Aggiungere i funghi e rosolateli a fuoco vivace per circa 10 minuti in modo che prendano colore, aggiungere un pizzico di sale e togliere dal fuoco.

    Una volta completata la preparazione dei funghi, tritate finemente la cipolla. Sciogliete il burro in una padella, aggiungete la cipolla e lasciatela cuocere per circa 10 minuti, aiutandovi con un mestolo di brodo se necessario.

    Quando la cipolla si sarà sciolta, unite il riso e fatelo tostare per un paio di minuti. Quando il riso sarà diventato quasi trasparente, portatelo a cottura aggiungendo un mestolo di brodo alla volta e mescolate spesso. Pochi minuti prima che sia pronto, unite i funghi porcini e finite la cottura.

    A questo punto mantecate il risotto a fuoco spento con del grana padano e del burro per ottenere un composto ben amalgamato e molto saporito.  In ultimo, guarnite il risotto prima di servirlo con del prezzemolo fresco tritato e il vostro piatto è pronto!

    Buon appetito e al prossimo appuntamento con Sapori di Calabria!

     

     

    Smile! you are on CityNow!