• di Eva Curatola“Siamo tornati” è questo il messaggio che lancia questa mattina su facebook Vincenzo Caccamo, proprietario della storica libreria regginaCulture“.

    Ci eravamo detti addio a marzo dello scorso anno, ma i cittadini sentivano forse la mancanza di un così importante punto di riferimento culturale.

    “Desidero condividere con tutti Voi la riapertura della nostra libreria. Vi invito a venire a trovarci: scoprirete che essa si è bene integrata con il nostro Museo. Confido nel sostegno di tutti Voi affinchè questa nuova avventura possa partire”.

    Situata in un punto strategico, in centro eppur lontana dal caos che di solito lo caratterizza, la Libreria Culture ha rappresentato per lungo tempo una via di fuga dalla routine, per appassionati di libri e non. Un luogo che grazie alla sua dinamicità aveva conquistato il popolo reggino, risorge dalle sue ceneri ed apre di nuovo al pubblico.

    Una delle tante particolarità della libreria di Vincenzo Caccamo è quella di unire alla vasta quantità dei libri, la presenza di manufatti artigianali e intarsi in legno, che la rendono un vero e proprio museo in miniatura.

    L’attività, che con tanto amore e pazienza l’imprenditore reggino ha portato avanti, finalmente rinasce!

    Tanti i complimenti e gli auguri che gli utenti di facebook hanno rivolto al proprietario della libreria in questa poche ore. C’è anche chi, con grande amore, afferma: La vostra riapertura non è solo un nuovo riavvio di un’attività commerciale ma qualcosa di più”.

    E quando la cultura chiama, non si può fare altro che rispondere, affinché ciò che di bello abbiamo non vada perduto.

    “Vi prego, inoltre, di condividere la pagina per allargare anche agli altri appassionati il vecchio e magico odore dei libri. (Ovviamente abbiamo riaperto nello stesso luogo, in via Zaleuco – di fronte Villa Zerbi.) Un saluto e un grazie a tutti Voi.”

    libreria culture 2

    Smile! you are on CityNow!