• Premiati ieri pomeriggio nella sala “Levato” di Palazzo Campanella, gli atleti della sesta edizione della “Reggio Calabria Half Marathon” organizzata dall’A.S.D atletica Sciuto, valida come campionato regionale individuale . Un evento agonistico importante che ha portato in riva allo Stretto runners e non solo, provenienti da tutta Italia. Oltre alla mezza maratona, sulla classica distanza di Km 21,097, si è anche svolta una gara non competitiva di Km 3 e il percorso omologato Fidal, si è snodato sul lungomare Falcomatà. A tirare le somme su una manifestazione sportiva fondata sul binomio “sport-solidarietà” (parte del ricavato è stato devoluto alla struttura reggina Hospice Via delle Stelle), l’organizzatore Mario Sciuto, il consigliere regionale Francesco Cannizzaro e i consiglieri comunale Mary Caracciolo e Città Metropolitana Eduardo Lamberti Castronuovo.

    “Anche quest’anno siamo riusciti a realizzare una manifestazione sportiva che ha messo in risalto non solo i nostri atleti ma la bellezza di una città aperta al mondo, alle diversità culturali, alla solidarietà – afferma Sciuto – Alla gara non competitiva infatti, hanno partecipato tanti giovani stranieri posizionando tra i primi posti”.

    Mette l’accento sulla necessità da parte delle istituzioni locali di sostenere questo tipo di iniziative il consigliere regionale Francesco Cannizzaro da sempre vicino all’A.S.D atletica Sciuto per la quale “si è impegnato a far sì che la Half Marathon diventi un evento annuale perché non è possibile che chi governa la Regione non dia il giusto merito a uomini come Sciuto che mettono in mostra le bellezze e i talenti di questa terra”.

    Pienamente concordi i consiglieri Caracciolo e Lamberti Castronuovo che nel vedere la sala piena di bambini e giovani atleti ribadisce che “la vita è una maratona e l’importante è partecipare. Reggio è conosciuta come città di ‘ndrangheta dove la cultura non esiste. Invece, di cultura ne abbiamo e possediamo anche il senso di accoglienza. La Half Marathon ha fatto conoscere uno degli aspetti più belli della nostra comunità: far sentire a casa questi nuovi cittadini e sostenere chi nella vita è stato meno fortunato di noi”.

    Tra i tanti atleti premiati, per la gara non competitiva (sezione uomini) l’organizzazione ha consegnato coppe e medaglie ad Ibrahim Jammeh, Pruteanu Andrei, Saffioti Antonino, Leonella Antonino, Bucca Andrea Claudio; per le donne invece a  Ielo Caterina, Maria Anna Badalamenti, Farina valentina, Mario Veronica Raffa, Siclari Marianna.

    half marathon foto half marathon 2

     

     

    Smile! you are on CityNow!