• Momenti di grande turbolenza in casa Reggina, l’ultima pesantissima perdita è quella del responsabile del settore giovanile Emanuele Belardi che proprio ieri ha presentato le dimissioni, senza neppure attendere l’incontro con il presidente Praticò. Giorni caldi e decisivi così come sottolinea l’ex Dg Gabriele Martino, ospite della trasmissione Fuorigioco (RTV): “Da quel che si legge, si sente e si vede c’è una società in difficoltà, anche se le annunciate dimissioni del presidente non mi pare ci siano. Aveva dichiarato che si sarebbe presentato dimissionario alla prossima assemblea dei soci che non si sa quando sarà, quindi è in carica a tutti gli effetti.

    C’è questo evidente momento di difficoltà dichiarato dalla stessa società, secondo me i primissimi giorni dopo il 15 di dicembre qualcosa accadrà. Saranno giorni delicatissimi per il prosieguo della vita societaria, da quello che mi risulta.

    Io non faccio l’imprenditore, faccio il direttore quindi alle manifestazioni di interesse non devo partecipare. Pronto a rientrare? Quando avevo avuto l’incarico tecnico per dirigere questa società l’obiettivo era quello di conquistare la serie B entro i primi tre anni di C, poi tutto si è interrotto. Ad una Reggina importante non direi mai di no. La famiglia Praticò merita comunque rispetto, si è sobbarcata un peso che forse anche altri avrebbero voluto ma non ci sono riusciti. Hanno messo impegno incontrando tante difficoltà, più di quanto immaginavano, la gente però è esigente, vuole vedere i risultati.

    I Praticò meritano anche un grazie e però… vogliamo tornare a vincere”.

    Smile! you are on CityNow!