• “Non abbiamo sottovalutato l’Akragas”. Il pensiero di Nicolas Di Filippo è chiaro e comune a quello dei compagni, l’ultimo (e inaspettato) ko della Reggina non è arrivato perchè si sentivano i tre punti già in tasca. “Ho giocato in squadre penalizzate come l’Akragas, si tende a dare sempre tutto è cosi hanno fatto i siciliani. Rimane che non abbiamo offerto la nostra migliore prestazione”.

    Parole dure del tecnico Maurizi e del presidente Praticò a fine gara, il difensore amaranto comprende il malumore esternato: “Li capisco, ci tengono tanto. Vedendo la gara da fuori avranno notato gli errori. Noi dobbiamo pensare a migliorare, a partire dalla prossima gara”.

    Sicula Leonzio (allenata dall’ex amaranto Diana, l’anno scorso guidata in C da Francesco Cozza) prossima avversaria al Granillo, per la Reggina arriva un periodo di fuoco. “Sarà una partita durissima, che dovremo provare a vincere in tutti i modi. Dobbiamo lavorare a testa bassa e seguire le indicazioni di mister Maurizi. Ci aspettano quattro gare importanti, da affrontare come una finale”.

    Smile! you are on CityNow!