• Appuntamento per questa sera alle 21 al Palazzetto dello Sport di Polistena per il musical “La bella e la bestia”, ispirato al celebre “Beastly” di Daniel Barnz.

    «Uno dei musical più noti e di respiro internazionale» per usare le parole del Dirigente Scolastico del Liceo Statale “Giuseppe Rechichi”,  Francesca Maria Morabito, nel corso della conferenza stampa svoltasi venerdì nella sede dell’indirizzo musicale a Cinquefrondi.

    Ai giornalisti la Dirigente ha spiegato come il musical nasca «da un progetto di istituto, maturato in seno al dipartimento musicale del Liceo, con il contributo degli altri indirizzi del “Rechichi”».

    «Professori di indirizzo curriculare e docenti di strumento insieme – ha aggiunto Francesca  Maria Morabito- per un prodotto di consistenza sia culturale sia artistica».

    La Dirigente ha poi evidenziato le capacità dei docenti di costruire eventi importanti, in grado di dimostrare il lavoro, la professionalità e il livello dell’istituto sul territorio.

    Questo non è l’unica iniziativa di rilievo artistico del “Rechichi” che si è esibito nel corso della Giornata della Memoria voluta dal Prefetto Michele di Bari a gennaio, sia al Museo Archeologico, sia al Planetario Pythagoras di Reggio Calabria.

    E ancora al “Tommaso Campanella” per la Notte Europea del Liceo Classico e alle Terme di Galatro per la Giornata Internazionale della donna.

    «Anche quest’anno, inoltre- ha concluso la Dirigente – abbiamo organizzato la consueta stagione concertistica, rendendo i nostri studenti protagonisti del panorama culturale locale».

    «Un allestimento di grosso respiro», il musical di stasera,  per come è stato definito dal “portavoce” dei docenti del “Rechichi”, Maestro Claudio Bagnato.

    «La nostra versione de “La bella e la bestia” è una vera e propria produzione con l’obiettivo di inserire i giovani in una prospettiva di lavoro» – ha affermato Bagnato.

    «Gli studenti si sono occupati della direzione e segreteria di produzione, della logistica e poi anche degli aspetti coreutici e musicali. E per finire del coro e delle parti sceniche».

    Per Bagnato stasera ci sarà modo di assistere a «uno spettacolo di qualità e rigorosamente dal vivo».

    «È un’occasione – ha concluso – per far portare la musica ai ragazzi nei luoghi del loro vissuto quotidiano, con un’esperienza che potranno vantare nelle proposte successive al diploma liceale».

    La video-grafica della promozione dello spettacolo è stata curata da Daniele Riefolo.

    L’evento, gratuito, è aperto a tutta la cittadinanza.

     

    Smile! you are on CityNow!