• E’ tutto pronto, ormai, per l’avvio del Peperoncino Jazz Festival 2018, rassegna musicale itinerante ricca di eventi culturali correlati (mostre, degustazioni, escursioni turistiche, convegni ecc.) che da domani, sabato 14 luglio, al 16 settembre p.v. coinvolgerà nel suo itinerario turistico e culturale oltre 30 località delle 5 province della regione, in un appassionante coast to coast dallo Ionio al Tirreno che porterà turisti e appassionati alla scoperta dei più bei luoghi calabresi.

    Annoverato dalla stampa nazionale tra gli eventi jazzistici più importanti d’Italia (oltre a far parte di I-jazz, associazione che riunisce i migliori festival nazionali, dal 2009 ad oggi è sempre stato inserito tra i primi cinque festival jazz d’Italia nella classifica dei prestigiosi “Jazzit Awards”), e inserito tra i “Grandi Eventi Internazionali” finanziati dalla Regione Calabria, l’evento, grazie alla fondamentale collaborazione del Parco Ecolandia (nelle persone del presidente Tonino Perna, del direttore Pietro Milasi e del coordinatore eventi Marcello Spagnolo) e dell’associazione culturale Soledad presieduta da Alessio Laganà – quest’anno prenderà le mosse dalla splendida città di Reggio Calabria.

    Domani alle ore 19, innanzitutto, nell’esclusivo contesto del Museo Archeologico Nazionale (MArRC), grazie alla grande disponibilità del Direttore Carmelo Malacrino, il PJF offrirà un assaggio di sé nella Città dello Stretto e dopo la conferenza stampa in cui verrà svelato il ricco cartellone artistico di quella che si preannuncia come una strepitosa XVII edizione, nello spettacolare terrazzo dell’edificio che ospita il museo calabrese che negli ultimi anni, per la sua grande capacità attrattiva e per una intelligente gestione, è stato uno dei più visitati d’Italia, si svolgerà il concerto del duo composto dal trombettista siciliano Alessandro Presti (già al fianco di Eddie Gomez, Lew Tabackin, Roberto Gatto, Stefano Di Battista e Francesco Cafiso) e dal chitarrista parigino Michael Valeanu (considerato uno dei musicisti francesi più interessanti della sua generazione), che presenteranno il loro progetto “Rives” (la riva – del  Mediterraneo, nell’immaginario dell’uno, e della Senna in quello dell’altro – come luogo ameno, ma anche come spazio di conquista, è la  fonte di ispirazione che unisce questi due giovani talenti).

    A seguire, come nella migliore tradizione del festival musicale più piccante d’Italia, l’associazione culturale Picanto e il direttore artistico Sergio Gimigliano in collaborazione con la F.I.S. (Fondazione Italiana Sommelier) Calabria presieduta da Gennaro Convertini e con Slow Food Calabria, sotto il coordinamento di Maurizio Rodighiero, permetteranno nno degustare i migliori vini calabresi in abbinamento a prodotti tipici d’eccellenza DOP e IGP.

    Domenica 15, invece, dopo il grande successo degli scorsi anni, il PJF – evento che oltre a quello della Regione Calabria vanta i prestigiosi patrocini istituzionali del MiBACT, degli enti Parco Nazionale del Pollino e Parco Nazionale della Sila, del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America, dell’Ambasciata di Israele e della Reale Ambasciata di Norvegia (oltre a quelli di associazioni quali il FAI, il Touring Club Italiano, la F.I.S. E Slow Food) ed è sostenuta da numerosi ed importanti Sponsor privati (su tutti, UBI Banca e Busitalia Simet Spa) – inaugurerà ufficialmente la sua XVII edizionepartendo da Reggio Calabria grazie alla rinnovata joint venture con due importanti eventi musicali del territorio: il Face Festival e il Play Music Festival.

    Ancora una volta, la location prescelta è il suggestivo scenario di Ecolandia, Parco Ludico, Tecnologico e Ambientale posto in posizione panoramica sullo Stretto di Messina, che per l’occasione ospiterà il virtuoso contrabbassista Christian McBride (vera e propria star del panorama internazionale), in un concerto patrocinato dal Consolato Generale degli USA e chiuso in esclusiva per il centro Sud Italia (le altre due uniche date italiane del tour, in programma dopo il 20 luglio, toccheranno, infatti, Merano in Alto Adige e Montalcino in Toscana).

    Vincitore di 6 Grammy Awards e con oltre 300 registrazioni alle spalle, McBride, che è tra i più stimati musicisti della sua generazione, avendo collaborato con star del jazz (Freddie Hubbard, Sonny Rollins, McCoy Tyner, Chick Corea, Herbie Hancock, Pat Metheny) e del soul (James Brown, Chaka Khan, Natalie Cole), ma anche con popstar come Sting e Paul McCartney, salirà sul palco a capo dei New Jawn, quartetto piano less in cui militano il sassofonista Marcus Strickland, il trombettista Josh Evans e il batterista Justin Faulkner.

    In occasione del concerto, in programma alle ore 22 e per cui è previsto un biglietto di 15 euro acquistabile direttamente al botteghino o in prevenditapresso Malavenda Cafè, Bart, Gran Caffè e online su www.inprimafila.net, sarà attivo un servizio di navetta gratuito da e per il centro storicoe, per chi viene da Messina, da e per Villa San Giovanni.

    INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO:

    Associazione Culturale Picanto

    Mobile: 345/9514139

    E-mail: peperoncinojazzfest@gmail.com

    Web: www.peperoncinojazzfestival.com

    Facebook: Peperoncino Jazz Festival

     

    Smile! you are on CityNow!