• Presentato, questa mattina, nel salone di Palazzo del Trono, nel centro storico di Cetraro, il fitto cartellone “Cetraro summer fest”. Un programma di eventi che animerà l’estate della cittadina del Tirreno cosentino e che vede Francesco Occhiuzzi come direttore artistico. Il cartellone si realizza con la partecipazione della Regione Calabria – Assessorato alla Cultura, grazie al sostegno del consigliere regionale Giuseppe Aieta, al sindaco di Cetraro Angelo Aita. Molto importante è stata, inoltre, la collaborazione della Pro loco di Cetraro e del Gruppo Monte Carlo. “Cetraro summer fest” racchiude gli eventi che caratterizzano l’estate cetrarese da tempo e, soprattutto, punta ad esaltare il valore della “Settimana della Cultura benedettina” un progetto voluto dall’Assessorato comunale alla Cultura, guidato dal vicesindaco Fabio Angilica, che comprenderà anche un ciclo di incontri e dibattiti sulla influenza che la cultura benedettina ha avuto nella società italiana ed europea.

    Al tavolo dei relatori: il Sindaco di Cetraro Angelo Aita; l’assessore alla Cultura Fabio Angilica; l’assessore al Turismo Tommaso Cesareo; il consigliere comunale, con delega agli eventi, Carmen Spaccarotella; per la Pro Loco Cetraro, Vilma Gallo; Sergio Gimigliano, dir. Artistico del Peperoncino Jazz Festival; A illustrare il programma il direttore artistico, Francesco Occhiuzzi. A partecipare all’incontro, inoltre, Fabrizio Avolio e Valentina Tricarico del Gruppo Monte Carlo.

    “Cetraro in questi due anni è cresciuta e sta migliorando la sua offerta turistica – a dichiararlo il Sindaco Aita – senza sinergie e il dialogo tra gli operatori del settore, i privati, le associazioni culturali, la Pro Loco e l’amministrazione pubblica non avremmo potuto realizzare questa importante iniziativa. Il cartellone che abbiamo ideato, punta a coinvolgere i turisti e a offrire loro un fitto programma di eventi di altissima qualità. Spazieremo dalla musica leggera, al jazz, alla musica classica; passando per il teatro, i talk e una rassegna di libri d’autore. Senza dimenticare, però -aggiunge il primo cittadino- le nostre tradizioni e la nostra identità. Fiore all’occhiello delle politiche di turismo che stiamo portando avanti in questi anni “.

    “Grazie al prezioso contributo della Regione Calabria – spiega il vicesindaco Angilica – abbiamo ideato un cartellone di grande valore culturale. Gli eventi si apriranno con la Fiera di San Benedetto all’interno della Settimana della cultura Benedettina che comprende diversi appuntamenti sia di carattere popolare che culturale. Il nostro obiettivo – aggiunge il vicesindaco e assessore alla cultura – è quello di promuovere l’identità storica e culturale della città di Cetraro. Borgo che dal 1086 al 1834 (grazie alla donazione che la duchessa Sichelgaita seconda moglie di Roberto d’Altavilla detto il Guiscardo fece all’Abbazia di Montecassino), fu il più importante possedimento benedettino del celebre Monastero fondato dal Santo di Norcia” .

    “Cetraro quest’estate ospiterà delle vere e proprie eccellenze del mondo dello spettacolo e della cultura nazionale – così annuncia il direttore artistico Occhiuzzi – Da Massimo Ranieri, a Pupo, a Silvia Mezzanotte, a Enzo Iacchetti per non parlare di Peppino di Capri che festeggierà con noi i suoi sessant’anni di carriera seguito dalle telecamere del Tg1 – e conclude – abbiamo realizzato un cartellone costruito a hoc sul nostro target di riferimento. Eventi che coinvolgeranno le famiglie ma anche le giovani generazioni come la Fashion week e l’Hair musical show”.

    “Scorrendo il programma – spiega l’assessore al turismo Cesareo – è lampante come si sia verificata una virtuosa svolta di tendenza in questa città. Nel campo del turismo e dell’offerta culturale abbiamo lavorato con intelligenza, mettendo in campo validi progetti. Un programma eterogeneo, articolato in numerose sezioni, che abbraccia l’arte, il folklore, la musica, il teatro e la letteratura. Un cartellone che punta a valorizzare il cosiddetto turismo esperenziale”.

    Tanti i nomi noti che arriveranno a Cetraro. Domenica 8 luglio, condotto da Alessandro Cecchi Paone, si terrà il Premio nazionale Unikairos, legato al mondo dell’università. Martedì 10 luglio sarà la volta della Notte bianca che coinvolgerà oltre 40 artisti di strada e gruppi popolari, preludio all’appuntamento musicale di mercoledì 11 quando si terrà il concerto di Pupo.

    Venerdì 13 luglio sarà la volta di Silvia Mezzanotte con Duettango. Anche agosto sarà all’insegna della cultura e dell’intrattenimento. Il direttore artistico Francesco Occhiuzzi condurrà la rassegna #Libridamare con un’intervista a sera con gli autori Maria Antonietta Spadorcia, Davide Giacalone e Gianluigi Paragone. Farà da sottofondo alle interviste la musica suonata dal vivo con un pianoforte.

    Altro appuntamento importante di “Cetraro summer fest” sarà il Festival del Mediterraneo che si terrà nella nuova arena spettacoli del Porto turistico e dove si esibiranno Enzo Iacchetti in Intervista confidenziale (il 9 agosto); Peppino di Capri & Stefano Palatresi band (il 12 agosto), e Sogno e son desto 400 volte di Massimo Ranieri il 14 agosto.

    Ma non finisce certo qui. Dal 21 al 23 agosto andrà in scena il Cetraro jazz festival dove si esibiranno Picanto Jazz (21 agosto), Paul Wertico Trio (22 agosto), e Gianluca Guidi – Tribute a Frank Sinatra (23 agosto).

    Il 24 agosto ritorna il Premio Vela d’argento, premio nazionale ormai diventato appuntamento fisso che nelle edizioni passate è stato consegnato a Roby Facchinetti, Memo Remigi, Anna Safroncick, Biagio Izzo e Marco Masini.

    Spazio ancora alla moda con le serate del 25 agosto, Glamour pop art, e del 26, Hair fashion musical. “Cetraro summer fest” si conclude con la musica classica nelle serate del 27 e 28 agosto (diretto dal maestro Sebastiano Brusco) e dall’1 al 7 settembre.

    IMG_2272

    Ufficio Stampa: Raffaella Salamina cell. 347/8114566; Francesco Cangemi cell. 339/2243742

    Smile! you are on CityNow!