1

Presentato un additivo naturale per eliminare le emissioni nocive e ridurre i consumi di carburante

  • Per una serie di incontri privati e istituzionali in questi giorni si trovano a  Reggio Calabria Marta Turchet e Saverio Nucera per presentare  il primo additivo per combustibili al 100% naturale, creato da un’impresa Agricola italiana con certificazione biologica ICEA (Istituto per la Certificazione Etica ed Ambientale).

    Il prodotto è adatto a tutti i tipi di carburanti per motori a combustione interna, con l’obiettivo principale di ridurre le pericolose, per l’uomo e l’ambiente, emissioni nocive e di limitare sensibilmente i consumi. La Società che i due giovani rappresentano concentra le sue attività biologiche e biodinamiche, applicando metodologie eco-sostenibili realizzando prodotti naturali con elevato valore detergente. L’azienda esclusivamente biologica è da sempre all’avanguardia nella ricerca, ha collaborato con le Università italiane ed internazionali e, dopo anni di test e ricerche, grazie al proprio ed esclusivo metodo di estrazione, è riuscita a perfezionare la formula per realizzare un prodotto innovativo chiamato One Fuel Care, che garantisce notevoli benefici per la salute del nostro ecosistema, oltre ad assicurare notevoli risparmi economici per i consumatori.

    Questo rivoluzionario additivo naturale permette di ridurre il consumo di carburante dal 5% fino a raggiungere, una volta utilizzato con regolarità, il 25%, favorendo l’interesse del consumatore che ottiene un sensibile beneficio economico e contemporaneamente, grazie alle sue proprietà, diminuisce fino al 90% le emissioni di gas nocivi, abbattendo sensibilmente la contaminazione atmosferica. One Fuel Care è un detergente totalmente naturale senza aggiunta di  agenti chimici, pulisce ogni piccola parte in cui transita il carburante, toglie le incrostazioni, mantiene camere di combustione, testate, iniettori e filtri puliti ed elimina i residui attraverso i gas di scarico. Il prodotto altresì mantiene la sua funzione detergente per pulire anche i tubi di scarico. L’additivo prossimamente sarà presentato in tutte le città italiane per favorire la lotta all’inquinamento atmosferico che provoca effetti nocivi alla salute soprattutto nei soggetti più deboli, come i bambini e gli anziani.

    Le polveri sottili ed ultrasottili rappresentano l’inquinante più dannoso alla salute ecco perché  questa azienda,  di cui fanno parte i giovani imprenditori e fondatori Marta Turchet, Saverio Nucera, Stefano Izzo, Michele Turchet, Ernesto Parente e le loro  reti di collaboratori, sostiene  che non si può più eludere un problema così serio che spesso, purtroppo, è sottovalutato.

    Smile! you are on CityNow!