praticò

Praticó-Casertana, atto III: “D’Agostino inaccettabile, non facciamo conti in tasca a nessuno”

  • Le parole del Presidente Mimmo Praticò nella nota della Reggina 1914:

    Mi corre l’obbligo, mio malgrado, di rispondere al comunicato stampa emesso dal Presidente della Casertana Giuseppe D’Agostino in merito ad alcune mie valutazioni espresse a mezzo stampa: non è mio costume m né abitudine fare i conti in tasca a nessuno, tantomeno ad altri Club. Il mio riferimento all’operazione Floro Flores originava solo alla cifra pubblicata il sette settembre e non smentita ad un giornale prestigioso come la Gazzetta dello Sport. Ciascuno è libero di operare come crede. A richiesta di un parere ho evidenziato la valenza di tale operazione e dell’ importanza che riveste per un torneo di Serie C.

    La parte, però, inaccettabile del comunicato del Presidente D’Agostino è quella riferita a Reggina – Casertana dello scorso anno.

    Come consuetudine con i Dirigenti delle altre squadre, quel giorno la Casertana venne accolta con tutte le attenzioni che merita  e, dopo un battibecco “normale” tra componenti dello staff tecnico, il sottoscritto ha posto le scuse, tramite un comunicato a livello nazionale, a nome del Club che rappresenta, prendendo le distanze dal comportamento dei suoi tesserati e, addirittura, a seguito di comunicato autonomo non autorizzato di uno di essi, a tutela del buona immagine del Club, ha avviato e concluso le procedure di rescissione unilaterale del contratto.

    Ritengo, quindi, che una società per tutelare la propria immagine e quella del suo Presidente, riconosciuta in tutta Italia, non poteva fare di più, per evidenziare la priorità che dà ai valori umani, ai valori sportivi, al rispetto delle regole“.

    Sotto l’articolo della Gazzetta dello Sport del 7.9.2018.

    gds_07_09_18

    Smile! you are on CityNow!