• di Domenico Arcudi – Si è conclusa positivamente la seconda edizione del Prajacoustic Fest, evento musicale tenutosi dal 7 al 9 settembre che mira a promuovere l’immagine musicale ed artistica del territorio. Ospiti d’eccezione di questa edizione sono stati la Domenico De Marco Band, lo Youtuber Alessandro Barbetti (noto con lo pseudonimo di GasTube), che ha girato un video a largo dell’Isola di Dino, ed i chitarristi Massimo Varini e Federico Poggipollini.

    La vera chicca di questa edizione, che ha dato spazio ad artisti locali come gli Slow Wave Sleep (gruppo indie proveniente da Trècchina che ha accompagnato la Domenico De Marco Band) e al cantautore Angelo Stagetti, è stata proprio la partecipazione di Massimo Varini, accompagnato da ben 15 chitarristi provenienti da tutta Italia e giunti a Praia a Mare con lo scopo di condurre tre ore intense di studio in occasione del workshop tenutosi al Museo Comunale oltre a partecipare al suo concerto, tenutosi in serata.

    A porre termine all’evento è stato il maestro Federico Poggipollini presso il Rio Plaza Café (situato nella centrale Piazza della Resistenza, nota agli abitanti del posto come la “villa comunale”), in cui ha tenuto prima del concerto, tenutosi nella serata del 9 settembre, un aperitivo-discussione in cui gli spettatori avrebbero potuto porgli domande circa i meccanismi del mercato musicale nazionale ed internazionale. Ad affiancarlo durante il concerto sono stati i Crumers, band che fa da supporto a Loredana Berté oltre che allo stesso Poggipollini.

    Al termine del concerto, il maestro s’è congratulato con i ragazzi del Cantiere505 (staff organizzatore dell’evento a cui fa capo Antonio Alberano), sottolineando l’importanza di portare avanti questo evento che ha rappresentato la voglia di mettersi in gioco, opponendosi all’imperante mancanza di cultura.

    1c353263-64c5-4edf-9efd-d5ee00913fd8 7b48e6a1-0525-4e21-b5d5-1b9691027092 db00ee16-25b5-4a57-b883-1d45c94c5347

    Smile! you are on CityNow!