•  

    Sapori di Calabria è la rubrica di CityNow che nasce dall’intento di promuovere e far conoscere le più celebri ricette della nostra terra.
    Ogni settimana vi proporremo infatti un piatto tipico calabrese, raccontandone la storia e descrivendovi i procedimenti per la preparazione. Oggi vi parliamo delle olive schiacciate!

    Vero e proprio must sulle tavole dei meridionali, le olive schiacciate riportano alla mente piacevoli ricordi riguardanti proprio le più antiche tradizioni della Calabria. Un mix di sapori dal gusto intenso e deciso che solletica l’appetito prima di un pasto o lo conclude nel migliore dei modi.

    Le olive schiacciate sono perfette sia durante un ricco e sostanzioso pranzo, come quello tipico delle nostre regioni meridionali, sia durante un pasto veloce. Il compagno perfetto di questa gustosissima ricetta è senz’altro il pane calabrese, che con la sua squisitezza ha conquistato, nel tempo, innumerevoli palati.

    Come ben potete capire, l’ingrediente fondamentale per questa ricetta sono proprio le olive, ma senza dubbio dovrete armarvi anche di tanta pazienza. Le vostre olive infatti diverranno più buone giorno dopo giorno, acquistando un sapore così speciale che non potrete fare a meno di assaporarle una dietro l’altra.

    Il tempo impiegato alla preparazione verrà quindi ricompensato dall’apprezzamento che riscuoteranno una volta servite!

    Vediamo insieme la ricetta delle olive schiacciate!

    Ingredienti:

    • 850gr di olive verdi fresche;
    • 50gr di olio extravergine d’oliva;
    • Sale fino q.b.
    • Pepe nero q.b.
    • Aglio 3 spicchi
    • 1 Peperoncino fresco
    • Origano q.b

    Preparazione:

    Per realizzare le olive schiacciate, è consigliabile iniziare sempre al mattino perché più volte durante la giornata dovrete cambiare l’acqua di macerazione. Prendete dunque le olive verdi fresche, battetele con un batticarne in modo da dividerle a metà senza romperle del tutto ed estrarre il nocciolo. Riponetele in una ciotola capiente e versate l’acqua fino a ricoprirle completamente.

    A questo punto coprite la ciotola con un canovaccio pulito e asciutto e conservate le olive in un luogo fresco e asciutto al riparo dalle fonti di calore. Dovrete cambiare l’acqua 2 volte al giorno, con un intervallo di circa 8 ore tra un riposo e l’altro. Quindi scolate le olive dall’acqua di macerazione e ricopritele ancora con altra acqua corrente, appoggiate nuovamente il canovaccio pulito e asciutto e conservatele ancora con le stesse modalità, cambiando l’acqua due volte al dì, come indicato. Cambiate l’acqua alle olive per 5 giorni rispettando queste tempistiche. A questo punto la colorazione e la consistenza delle olive sarà già diversa rispetto al loro stato iniziale, questo lascia intendere che è arrivato il momento di scolarle e ricoprirle ancora con acqua corrente per poi lasciarle riposare ancora un po’ fino al giorno successivo.

    Sciacquate, salate e ricoprite nuovamente con acqua; quindi lasciate riposare fino all’ottavo giorno, quando potrete scolare le vostre olive schiacciate, che oramai si presenteranno agli occhi piuttosto scure; sciacquatele accuratamente sotto acqua corrente quindi rovesciatele su un canovaccio pulito e tamponatele delicatamente per asciugarle.

    Adesso potete riporre le vostre olive schiacciate in un recipiente condendole con sale, olio di oliva, aglio, peperoncino e origano secco. Per gustare fino in fondo le vostre olive non resta che mescolare in modo da amalgamare tutti i sapori!

    Buon appetito e al prossimo appuntamento di Sapori di Calabria!

    Smile! you are on CityNow!