• Firmata un’importante convenzione tra Sacal e la Città Metropolitana di Reggio Calabria. Ai microfoni di CityNow, il presidente di Sacal De Felice aveva già anticipato della collaborazione con la Città Metropolitana,  lamentando il ritardo (dopo numerosi incontri e riunioni) per il passaggio dalla teoria alla pratica. Il momento è arrivato, la convenzione è stata firmata e i dettagli verranno comunicati lunedi 26 novembre alle ore 11 e 30 presso la Sala Perri di Palazzo Alvaro.

    Giuseppe Marino, assessore alle Politiche Europee Smart City e Trasporti, ai microfoni di CityNow chiarisce i termini dell’accordo: “Abbiamo deciso di investire sul marketing territoriale attraverso questa convenzione con Sacal. Chiuso un accordo che prevede concessione spazi pubblicitari negli aeroporti di Lamezia e Reggio Calabria. In cambio Sacal assicura di aumentare i voli, un primo risultato si è già visto e nel prossimi futuro arriveranno all’Aeroporto dello Stretto anche le compagnie low-cost”.

    Di circa 200 mila euro l’anno il contributo della Città Metropolitana verso Sacal. Sul prossimo arrivo di Ryanair (clicca qui per i dettagli) Marino sottolinea: “I tecnici sono da tempo al lavoro, speriamo presto di poter ufficializzare date e tratte. In più Sacal potenzierà autostazione con manutenzione ordinaria e straordinaria. Si sta lavorando in grande sinergia tra comune, Città Metropolitana e Sacal. Idea di affidarsi ad un’unica società di gestione si sta rivelando vincente”.

    “Con la convenzione firmata tra Sacal e Città Metropolitana, riguardante il co-marketing territoriale finalizzato alla divulgazione delle potenzialità del territorio, siamo certi che riusciremo ad ottenere un significativo incremento del traffico aereo con un conseguente vantaggio per il tessuto sociale e produttivo dell’intera Città Metropolitana”, le parole del consigliere metropolitano delegato al Bilancio Antonino Castorina.

    “Sfruttando metodologie innovative che canalizzino i flussi telematici sui motori di ricerca collegati con gli scali aeroportuali gestiti da Sacal, riusciremo a massimizzare le potenzialità dello scalo reggino incrementando il traffico aereo e anche l’attività volativa – dice ancora Castorina. La convenzione avrà durata di 36 mesi e punterà su un messaggio comunicativo declinato in differenti tipologie come le affissioni, i supporti multimediali e attraverso i motori di ricerca destinato quindi ad una utenza variegata”.

    L’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio Metropolitano sottolinea la bontà dell’azione politica che l’amministrazione Falcomatà sta svolgendo sul fronte del trasporto aereo. Azione che sarebbe maggiormente incisiva se la Regione Calabria delegasse alla Città Metropolitana di Reggio la possibilità di intervenire direttamente sulla mobilità del proprio territorio. Un confronto che – conclude – continua e che poco alla volta restituisce i frutti sperati, seminati durante il cammino. Perché la nostra ambizione è riportare Reggio e la Città Metropolitana ad una civile normalità”.

     

    Smile! you are on CityNow!