• di Enzo Bollani – Oggi è il 75esimo anniversario dalla nascita di Lucio Dalla. Conoscendo il personaggio, inorridirebbe e spegnerebbe il telefono, e non per il passare del tempo, argomento presente nei suoi testi quanto il mare, le stelle e la Luna, quanto per la solennità della celebrazione. Di qualsiasi celebrazione.

    E proprio oggi, 4 marzo 2018, Ron ha lanciato un disco intitolato “Lucio“, contenente “Almeno pensami“, uno dei tanti inediti rimasti tali, almeno fino al 68esimo Sanremo.

    Ironia della sorte, visto che Lucio se ne è andato a 68 anni, pur festeggiando il 69esimo compleanno a San Petronio, sei anni fa. Con un tempismo suo, con la precisione che lo ha contraddistinto per tutta la vita.

    Almeno pensami” si è classificata quarta, a Sanremo, così come si è guadagnata la quarta posizione anche “Nanì“, ultima realizzazione di Lucio, nel 2012, interpretata da Pierdavide Carone.

    Ron è stata la prima scoperta musicale di Lucio, il primo artista lanciato, tra i tanti. Basti citare Angela Baraldi, Samuele Bersani, Luca Carboni e gli Stadio. Solo per citarne alcuni.

    Lucio ha costruito un’immagine di primo livello, per Bologna, divenuta Città della Musica solo grazie a lui. Sarebbe bene se la città lo tenesse un po’ più presente, e che si rendessero meno omaggi e più giustizia a un personaggio così complesso e acuto.

    Voto: 6.

    Enzo Bollani | Musikanten

    Smile! you are on CityNow!