• È Carmen Linardi (con il numero 8), la prima classificata con la fascia Miss Città di Rocca Imperiale, eletta nella tappa che si è svolta a Rocca Imperiale (Cosenza), sul Nuovo Lungomare. Altre cinque fasce sono state assegnate nel corso della serata. Intanto il concorso di Miss Italia in Calabria prepara la terza finale regionale che sarà giovedì 9 agosto a Malvito (Cosenza), nel Castello Mormanno Longobardo, dove verrà assegnata la fascia di Miss Valle dell’Esaro Calabria 2018 che accederà direttamente alle prefinali nazionali. Fascia che verrà assegnata per la prima volta nella storia del concorso di Miss Italia in Calabria.

    Carmen Linardi ha 26 anni (è alta 1.70), e vive a Corigliano-Rossano (Cosenza), dove è un’insegnate di danza. «Da Miss Italia mi aspetto grandi cose, può essere un trampolino di lancio – racconta la neo Miss Città di Rocca Imperiale che con il titolo conquistato parteciperà alle selezioni regionali – Amo la danza che poi è anche il mio mestiere e anche la moda».

    Altre cinque le fasce attribuite nel corso della serata di Miss Italia: al secondo posto con la fascia di Miss Rocchetta Bellezza si è classificata Yzel Maza; terzo posto per Ilaria Pedone eletta Miss Love’s Nature. Al quarto posto si è classificata Alessia Patea; quinto posto e fascia di Miss Interflora per Rosita Luglietto; Rosy Bertino ottiene il sesto posto.

    La serata, tappa delle selezioni organizzate dall’agenzia Carlifashionagency diretta da Linda Suriano (che è anche direttore artistico della kermesse), è stata condotta da Raffaella Salamina e ha visto la giuria composta dalla presidente Erminia Zuccaro, dalla segretaria Lia Molinaro, Maria Francesca Guido Miss Calabria 2017 e Miss Interflora 2017, la giornalista Caterina Aletti, Sara Vitale per Miluna di Filomeno gioielli di Rocca Imperiale, Mimmo Di Mastrodonato presidente della Pro loco di Rocca Imperiale, Angelo Aronne architetto e lo studente Francesco Varlaro.

    Nel corso della serata hanno sfilato le miss già elette nel 2018 Chiara Cipri, Miss Magna Graecia Calabria 2018, che andrà direttamente alle prefinali nazionali e la vincitrice della fascia provinciale di Miss Città di Rose Naomi Rizzo.

    La serata (la cui regia è curata da Vincenzo “Nac” Naccarato), è stata aperta dal corpo di ballo di Miss Italia in Calabria curato da Lia Molinari composto da Ecle Rose, Fabiola De Rose, Giada Gabriele, Alessia Mazzei e Maria Francesca Guido e Miss Calabria 2017 Maria Francesca Guido che veste anche la fascia nazionale di Miss Interflora 2017. Nel corso dello spettacolo spazio all’esibizione canora di Francesco Morrone.

    «Voglio il sindaco di Rocca Imperiale Giuseppe Ranù e l’assessore al Turismo Antonio Favoino che ci hanno permesso di far arrivare qui il concorso di Miss Italia da quando è gestito dalla nostra agenzia. Vorrei ringraziare anche chi ha provveduto al catering di ragazze e staff, Il fronte mare di Anna e Salvatore. Questa è l’ultima tappa provinciale e sono molto emozionata oltre che un po’ dispiaciuta di aver chiuso questa fase. Ora ci apprestiamo a continuare con le finali regionali che porteranno 11 ragazze alle prefinali. Una ragazza in più rispetto allo scorso anno e la cosa ci gratifica molto» – è il commento prima del verdetto di Linda Suriano della Carlifashionagency. La carovana di Miss Italia in Calabria ora si prepara per la serata di Cosenza.

    Anche per l’edizione 2018 sarà Ten – Teleuropa network, canale 10 del digitale terrestre, la televisione ufficiale del concorso. «Cerchiamo ragazze che non siano semplicemente belle – continua l’agente regionale del concorso Linda Suriano – giovani donne piene di personalità, che abbiano voglia di esprimersi. E che soprattutto, sappiano rappresentare la bellezza genuina della Calabria». La Carlifashionagency, anche per le serate di Miss Italia 2018, ha creato un nuovo look e una nuova scenografia, continuando a guardare a importanti temi sociali. Nella nuova edizione di Miss Italia Calabria si esibiranno numerosi artisti della regione. «Dunque, non sarà un semplice concorso di bellezza e una mera sfilata di giovani concorrenti ma un vero e proprio show», così promettono gli organizzatori. Le ragazze potranno esprimersi ed esibirsi dimostrando il loro talento: nella danza, il canto o la recitazione. Saranno affrontati temi di attualità perché Miss Italia, come fortemente vuole la patron Patrizia Mirigliani, non dimentica il sociale e la cultura.

    Smile! you are on CityNow!