cavallaro ok 2

Mimmo Cavallaro illumina piazza Garibaldi con la sua musica: “Dobbiamo amare la nostra terra” – VIDEO

  • di Domenico Suraci – Spiegare Mimmo Cavallaro, se non si ascolta la sua musica è davvero difficile, in esclusiva ai microfoni di CityNow il cantante e musicista ci racconta: “Il mio Tour sta girando il mondo, andremo anche fino in Australia. La musica ha un linguaggio universale, di gente che ha sempre lavorato con grande dignità e noi siamo orgogliosi di portarla in giro per il mondo.”

    Nel 2018 esce il nuovo il nuovo album CALANCHI, parola che riporta alla Terra. Quella del Sud, dove le aspre montagne si tuffano sul mar Ionio. A gennaio del 2018 esce il nuovo video-clip Calanchi e Criti, nuovo singolo e traccia che chiude l’album, racconto di un popolo costretto ad abbandonare le proprie radici. A aprile del 2018 suona con la sua band a Buenos Aires a “BA celebra ” facendo ballare più di 30.000 persone nella splendida cornice di Plaza de Mayo.

    “Il nuovo disco Calanchi, parla della fragilità della nostra terra, non solo dal punto di visto geologico, ma fragile dal punto di vista sociale, all’estero mi riconoscono, la musica esce fuori dagli occhi delle persone, finiti i concerti mi salutano e si ricordano della loro infanzia, dei loro genitori, che magari hanno lasciato i propri paesi d’origine.”

    Oltre a Mimmo Cavallaro alla voce e chitarra battente, tutto il gruppo è composto anche da Valentina Donato all’organetto, tamburi e ballo, Andrea Simonetta alla chitarra classica, mandola e cori, Gabriele Albanese al sax e fiati tradizionali, Silvio Ariotta – basso elettrico e Francesco Carioti  alla batteria e tamburi a cornice.

    Ecco la videointervista oltre ai momenti salienti del concerto: CLICCA QUI

    Smile! you are on CityNow!