• Aprire un locale tutto suo in centro, era questo il sogno della giovane reggina Lavinia Delfino. Una vita dedicata alla cucina e alla ristorazione ed una forte passione per l’innovazione l’hanno portata a lanciarsi in una nuova avventura, quella di “Lisca Bianca“.

    “Dopo 9 anni al Ristorantino “Zia Elvira” di Catona ho sentito che era giunto il momento di dar vita ad un locale diverso dagli altri sia nell’ambiente che nel menù, improntato sulla cucina a vista, prodotti freschi ed ovviamente uno staff giovane”.

    Il pesce sarà la punta di diamante del nuovo locale reggino che offrirà ai suoi clienti una cucina mediterranea, basata su piatti tradizionali rinnovati da quel tocco giovanile che Lavinia ed il suo staff vi hanno saputo imprimere. Una cucina “reinterpretata” che promette tante novità e soprese.

    La mediterraneità è l’anima di “Lisca Bianca“, a raccontarlo sono gli esecutori di questo grande progetto imprenditoriale, gli architetti Guido Ferrara e Alessia Barreca del FeBarch Studio hanno seguito Lavinia passo passo nella costruzione del suo sogno, tanto da poterlo raccontare: “Abbiamo sviluppato le loro esigenze sotto ogni punto di vista. Dal logo al nome del locale passando per l’arredamento della location. I toni del blu e del bianco con dettagli in oro non sono certo stati scelti a caso, ma proprio per dare quel senso di “Mediterraneo” che Lavinia voleva imprimere alla sua creatura”.

    Una cucina semplice ma allo stesso tempo ricercata è questo che “Lisca Bianca” si propone di offrire i suoi clienti. Un luogo in cui sentirsi a casa e in cui però essere quotidianamente sorpresi dalle novità.Da sottolineare come la pasta fresca viene preparata dallo stesso locale, grazie all’esperienza passata nei pastifici dello chef, Giovanni Rigolino.

    Un ambiente accogliente con tavoli in marmo, sedute in velluto, un arredamento semplice curato sin nei minimi dettagli che non tralascia però il moderno. Modernità che viene fuori dal logo, un pesce stilizzato che sarà spesso ritrovabile all’interno del nuovo locale reggino.

    Lisca Bianca si propone come un’ottima alternativa anche nei mesi estivi duranti i quali sarà possibile consumare i pasti in esterna grazie ad un cortile che potrà ospitare circa venti coperti. Una location ideale anche per le vostre occasioni più importanti e piccoli ricevimenti.

    Cruditè rivisitati, antipasti singoli ed una particolare attenzione alla pasta fresca preparata a vista e tirata a mano come da tradizione, questi i capi saldi su cui Lavinia Delfino decide di fondare la sua attività: “Il rapporto di fiducia con il cliente è sempre al primo posto”.

    Lisca Bianca apre le porte al pubblico venerdì 18 maggio 2018 alle ore 21:00 con una degustazione che abbraccerà tutto il menù. “Vogliamo dare ai nostri futuri clienti la possibilità di assaggiare i nostri prodotti e capire il nostro modo di fare cucina” afferma la proprietaria.

    Il nuovo locale reggino nasce proprio nel cuore della nostra città, tra Villa Zerbi e la Banca d’Italia a pochi passi dal Corso Garibaldi, in Via Biagio Camagna.

    index

    Smile! you are on CityNow!