• Il prossimo 9 dicembre, l’Associazione ‘Amici del Museo Nazionale’ di Reggio Calabria compirà sessanta anni dalla sua fondazione.

    Il 9 dicembre del 1958, infatti, alcuni autorevoli rappresentanti della Cultura reggina: il dr. Domenico Adamo, Direttore Ept, il barone Antonio Nesci, Presidente Ept, il prof. Carlo Bonfante, il prof. Domenico Comi, il dr. Amerigo Degli Atti, Direttore Ast, il comm. Domenico Rognetta, Presidente Ast, il prof. avv. Giuseppe De Stefano, il dr. Claudio De Gioannis, il prof. Alfonso Frangipane, il dr. Domenico Genoese Zerbi, il dr. Paolo Greco, il prof. Francesco La Face, il dr. Guido Miggiano, il prof. avv. Vincenzo Panuccio, il canonico don Giuseppe Pignataro, il dr. Giuseppe Piscopio, il prof, Carmelo Turano, per iniziativa del prof. Alfonso de Franciscis, Sovrintendente Archeologico per la Calabria, si incontrarono nei locali del Museo. scopo della riunione, la fondazione di una Associazione che avesse come suo scopo prioritario la promozione e la valorizzazione del Museo Archeologico della Magna Grecia di Reggio Calabria e più in generale la tutela del patriomonio archeologico della Calabria.

    È la più longeva Associazione Culturale di Reggio Calabria, con una attività che non ha mai conosciute interruzioni o soste.
    E tutti i Soci sono orgogliosi di questo invidiabile primato!
    Il Consiglio Direttivo ha deciso di solennizzare l’evento con un Incontro celebrativo, che si terrà nella Sala Conferenze del Museo Archeologico Nazionale, alle ore 17,30.

    Nella circostanza sarà anche presentato il n. 2 N.S. di KLEARCHOS. la rivista di archeologia dell’Associazione, edito per l’occasione.

    La Cittadinanza è invitata a partecipare.

    Smile! you are on CityNow!