• Alla kermesse culinaria organizzata dal Corriere della Sera Giacinto Callipo, Caterina Ceraudo e Luca Abbruzzino racconteranno la cucina calabrese con le stagioni del mare attraverso i piatti tipici, le ricette e la tradizione delle tonnare orgoglio di questa terra da oltre un secolo. Sarà un omaggio alla cucina del Sud la prossima edizione di Cibo a Regola d’arte, la kermesse del Corriere della Sera dedicata al buon cibo, che si svolgerà a Napoli il 28 e il 29 ottobre presso il Refettorio di San Domenico Maggiore.

    Chef stellati, scrittori, artisti, imprenditori dialogheranno con i giornalisti del Corriere della Sera per raccontare, in tutte le sue sfaccettature, “L’orgoglio della tradizione” il tema scelto per questa full immersion culinaria di due giorni. Tra i protagonisti la Calabria con Callipo – azienda con oltre 100 anni di storia nella lavorazione del tonno – e con i giovani e talentuosi chef Caterina Ceraudo e Luca Abbruzzino che, nella masterclass dedicata alle “stagioni del mare“, racconteranno la cucina calabrese attraverso le ricette tradizionali, la stagionalità nella pesca, i prodotti ittici locali, l’importanza della sostenibilità e della tutela del mare.

    La masterclass a ingresso gratuito, in programma domenica 29 ottobre alle ore 16.30, alternerà momenti di conversazione e dibattito, con il giornalista del Corriere della Sera Andrea Laffranchi, la conduttrice televisiva Paola Saluzzi e Giacinto Callipo, allo showcooking degli chef che preparanno live ciascuno una ricetta pensata per questa occasione. “La salvaguardia dell’ecosistema marino è un dovere oltre ad una necessità. E’ indispensabile per il futuro del nostro mare adottare un comportamento responsabile sia nella pesca che nel consumo.

    Il nostro obiettivo è di contribuire a informare i consumatori su metodi di pesca e la lavorazione, per aiutarli a scegliere prodotti che rispettano i requisiti di pesca sostenibile. Serve fare cultura su questo tema di cui si parla ancora troppo poco, i momenti di dibattito come questo sono fondamentali per trasmettere l’importanza di adottare da parte di tutti i cittadini e delle imprese comportamenti etici e sostenibili per la tutela dell’ambiente marino”, dichiara Giacinto Callipo.

    Smile! you are on CityNow!