• Sapori di Calabria è la rubrica di CityNow che nasce dall’intento di promuovere e far conoscere le più celebri ricette della nostra terra.

    Ogni settimana vi proporremo infatti un piatto tipico calabrese, raccontandone la storia e descrivendovi i procedimenti per la preparazione. Oggi vi parliamo della “brioche“.

    La brioche con il “cappello” o per meglio dire col “tuppo” è un dolce molto usato in Calabria ma in generale in tutto il Sud Italia.

    Che si tratti di una prima colazione, di una merenda pomeridiana, di un pranzo, di una cena o di un qualsiasi spuntino, la brioche è la miglior compagna dei pasti calabresi. Accompagnata dal gelato, immersa in una buona granita o gustata senza nient’altro la brioche è la regina delle nostre estati. Anche se, si sa, qui in Calabria la brioche è un must per 365 giorni l’anno.

    Vediamo insieme la ricetta della brioche!

    Ingredienti (per 4 brioches):

    • 150 g di farina;
    • 150 g di farina manitoba;
    • 15 g di lievito di birra;
    • latte;
    • 3 uova;
    • 50 g di zucchero;
    • 125 g di burro;
    • sale;
    • 1 cucchiaio di miele;
    • 1 bustina di vanillina;
    • la buccia grattugiata di mezzo limone.

    Preparazione:

    Per prima cosa sbriciolate il lievito in una ciotola e stemperatelo con 2-3 cucchiai di latte tiepido.

    Lavorate 2 uova con lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungete il burro sciolto, la vanillina, il lievito, il miele, la farina e la buccia grattugiata di mezzo limone. Lavorate l’impasto con le mani finché gli ingredienti saranno ben amalgamati e la farina avrà assorbito sia le uova che il burro.

    A questo punto adagiate la pasta sul vostro piano di lavoro e continuate a lavorarla con le mani, aiutandovi con una paletta per staccarla dal piano. L’impasto può, inizialmente, risultare morbido e appiccicoso ma non aggiungete farina, deve essere proprio cosi. Quando avrete ottenuto un impasto omogeneo, elastico, e piuttosto morbido, copritelo e fatelo lievitare per 2 ore.

    Dopodichè prendete la pasta e lavoratela ancora energicamente. Dividete la pasta in quattro, poi dividete ancora ogni porzione in due terzi e un terzo. Su una teglia da forno adagiatevi sul fondo la porzione più grossa di pasta, incavatela un po’ nella parte centrale e mettete sopra la porzione più piccola a forma di pallina.

    Fate di nuovo lievitare in un luogo caldo per due ore. Spennellate le brioches con l’uovo e il latte e mettete in forno caldo a 170° sul ripiano centrale per 20 minuti.

    Le brioches possono essere congelate crude e poi fatte cuocere in forno per 30 minuti, oppure cotte e lasciarle scongelare a temperatura ambiente o al microonde.

    Buon appetito e al prossimo appuntamento con Sapori di Calabria!

    Smile! you are on CityNow!