• Il Maestro dei Maestri, il pasticcere italiano più noto al Mondo, fondatore dell’Accademia Maestri Pasticceri, consigliere del Relais Dessert, vincitore di oltre 300 concorsi, premi e riconoscimenti nazionali ed internazionali, negli ultimi anni personaggio di punta del palinsesto Sky, sarà presente a Reggio di Calabria sabato 7 ottobre, dalle ore 15,00,  presso la Sala Calipari di Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale della Calabria, in via Cardinale Portanova.

    L’occasione nasce grazie alla manifestazione “Il Panettone secondo Caracciolo”, che lo scorso anno si è svolta  a Napoli e che, in occasione della seconda edizione, ha visto già svolgersi una serata di degustazioni e gara a Reggio di Calabria, il 24 settembre.

    Un grande successo di pubblico ed una incredibile occasione di incontro tra l’alta pasticceria artigianale ed una intera Città, che ha saputo aprire le porte di palazzo Alvaro, dopo avere ospitato i Maestri pasticceri al Museo Nazionale, per una visita ai Bronzi di Riace.

    I panettoni, provenienti da pasticcerie di tutt’Italia, hanno deliziato il palato dei numerosissimi visitatori della serata, che hanno potuto scoprire le diverse “declinazioni e sfumature” proposte dai 14 partecipanti:

     

    • “Cristalli di zucchero” di Roma
    • “Antoniazzi” di Bagnolo San Vito (MN)
    • “Antica Pasticceria Artigianale Scutellà” di Delianuova (RC)
    • “Infermentum” di Grezzana (VR)
    • “Pasticceria Gabbiano” di Pompei (SA)
    • “La Mimosa” di Reggio di Calabria
    • “Pasticceria Cappello” di Palermo
    • “Tiri 1957” di Acerenza (PZ)
    • “Sebastiano Caridi” di Faenza (RA)
    • “D&G Patisserie” di Selvazzano Dentro (PD)
    • “Pepe” di Sant’Egidio del Monte Albino (SA)
    • “Bar Pasticceria Gelateria Strati” di Siderno (RC)
    • “Gruè” di Roma
    • “Pasticceria Mimosa” di Tolentino (MC)

     

    I premi tecnici assegnati nel corso della serata, sono stati aggiudicati da un giuria di profilo elevatissimo, composta dai Maestri:

     

    • Achille Zoia (Padre del panettone moderno)
    • Gino Fabbri (Presidente dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani)
    • Federico Anzellotti (Presidente della Confederazione Pasticceri Italiani)
    • Vittorio Santoro (Direttore di CAST Alimenti)
    • Fabrizio Donatone (Campione del Mondo di pasticceria)
    • Gianluca Fusto (Formatore di spicco, in ambito mondiale)

     

    Capitolo a parte il premio per il miglior packaging, assegnato dal Prof. Vincenzo Russo (docente di psicologia dei consumi e Neuromarketing presso la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano) ed il premio assegnato attraverso un voto popolare, al panettone più apprezzato dai visitatori.

     

    Mattatore della serata il pasticcere Vincenzo Tiri che, con i suoi due panettoni proposti (uno tradizionale ed uno abbinato ad un passito calabrese) ha vinto tutti e 5 i premi tecnici assegnati dalla giuria:

    • Premio Caracciolo (abbinamento vino/panettone)
    • Premio miglior panettone tradizionale
    • Premio miglio panettone non tradizionale
    • Premio Massari (miglior panettone della serata)
    • Premio Zoia (panettone maggiormente apprezzato dal Maestro Achille Zoia)

     

    Il premio del pubblico è andato al “più grande pasticcere” in carica, Sebastiano Caridi ed il premio per il miglior packaging è stato vinta dalla pasticceri Gabbiano di Pompei (SA).

     

    La serata si è conclusa dopo una giornata ricca di appuntamenti (un incontro  pubblico con tutti i Maestri espositori, una visita di tutti i Maestri alla sala dei Bronzi di Riace (accompagnati dal professor     ), un incontro con i giudici ed il pubblico ( alla presenza del Sindaco Italo Falcomatà, il Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto ed il consigliere Demetrio Marino).

     

    Il successivo appuntamento per la Città è l’incontro con il Maestro Iginio Massari, che avrà luogo in occasione del  convegno in cui tratterà il tema “Passato, presente e futuro della pasticceria”, con la consueta disponibilità e grande capacità comunicativa che lo contraddistingue.

    Un’occasione unica per potere toccare con mano una “pagina della pasticceria” che i francesi ci invidiano, grande allenatore e motivatore di professionisti che hanno conquistato titoli Mondiali in molte specialità.

     

    Si parlerà di pasticceria, di artigianalità, di prodotti d’eccellenza, di tecnica e di tanti altri temi che contribuiscono alla realizzazione di prodotti di qualità.

     

    L’ingresso è gratuito, riservato a tutti coloro che prenoteranno (ricevendo conferma della disponibilità), inviando una mail ad info@ilpanettonesecondocaracciolo.it indicando nome e cognome dei partecipanti.

     

    Ancora un “dolce incontro” firmato Il Panettone secondo Caracciolo.

     

    collageorizzontaleok

     

     

    Smile! you are on CityNow!