Piromalli

Gran finale dell’Officina dell’arte con la pièce “Scampoli di giallo”. Si salda sinergia con l’Unicram

  • L’Officina dell’Arte si accinge al gran finale con l’ultima commedia in scena al teatro “Cilea” il prossimo 29 Aprile. “Scampoli di giallo” è la pièce che vede l’attore Peppe Piromalli insieme ai colleghi Antonio Malaspina, Agostino Pitasi, Fabiana Latella, Cristina Robin Parku e Aldo Di Giuseppe protagonisti di una storia avvincente che prende vita all’interno di una sartoria di tendenza. Il pubblico, una volta entrato a teatro, noterà subito qualcosa di diverso: a partire dalla scenografia ai costumi che, curati da Renè e Pino Bruzzese, saranno elementi dello spettacolo ma soprattutto, si salda ancor di più la sinergia tra l’Officina e l’Unicram (Camera regionale Arte e Moda Calabria).

    “La sensazione che ogni spettatore avrà, sarà proprio quella di essere seduti come clienti nel bizzarro negozio – spiega l’attore e direttore artistico della stagione teatrale Peppe Piromalli – Tutto ciò serve a ricreare l’atmosfera realistica dell’azione che si svolge nel momento in cui va in onda. Il tutto si snoderà all’interno di una sartoria “strana” dove
    un sarto gay, un sedicente antiquario modaiolo e una cliente dell’alta borghesia si incontrano commentando le notizie del giorno mentre si apprestano a trascorrere una giornata di assoluta routine”.

    Ma qualcosa accade e rompe la noiosa normalità. Al piano di sotto della sartoria, avviene un terribile delitto e un commissario e un agente speciale della Polizia, per ricostruire la scena del delitto chiedono l’intervento di testimoni oculari. Il pubblico presente si trasforma così nell’autentico protagonista della vicenda.
    “Gli spettatori, unici testimoni oculari del delitto, dovranno rispondere alle domande del commissario, testimoniare su quanto visto, dire la propria, fare a loro volta domande e, alla fine, decidere chi è l’assassino – continua Piromalli – Il finale sarà deciso dagli spettatori e metterà in evidenza una straordinaria abilità attoriale da parte dei protagonisti che, pur avendo di base un canovaccio, vedono il loro copione stravolto dal pubblico”.

    Anche per l’ultima sera, al teatro “Cilea” sarà possibile con un piccolo contributo acquistare il calendario dedicato al compositore di Palmi Francesco Cilea creato dall’Unicram che in sinergia con la compagnia teatrale Officina dell’arte, ha deciso sostenere con una parte del ricavato, la prossima stagione teatrale di Piromalli &Co. Il responsabile dell’Unicram Pino Bruzzese, nei giorni scorsi, ha presentato il calendario alla Casa della cultura di Palmi e, con modelle vestite con abiti d’epoca, ha voluto anche omaggiare grazie ad una storia teatrale proposta dall’attore Piromalli, alcuni dei personaggi più importanti come Cilea, Nicola Giunta, Leonida Repaci, Alvaro Pitagora.

    scampoli di giallo

     

     

    Smile! you are on CityNow!