• Una delegazione di studenti dell’Istituto di istruzione superiore “Ettore Majorana” di Girifalco, guidata dalle professoresse Maria Rosanò e Teresanna Torchia, ha fatto visita ieri mattina al Dipartimento provinciale di Catanzaro dell’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria).

    La visita guidata rientra nel programma di alternanza scuola – lavoro che l’istituto ha condiviso con l’agenzia ambientale calabrese per questo anno scolastico 2017/18, in una convenzione siglata dal dirigente scolastico prof. Tommaso Cristofaro e dal Commissario dell’Arpacal, Avv. Maria Francesca Gatto.

    Dopo i saluti di rito del direttore del dipartimento provinciale di Catanzaro, dr. Francesco Nicolace,  è stato compito dei tecnici dei servizi tematici illustrare nei dettagli le attività svolte dall’Agenzia sul territorio, spesso a supporto delle forze dell’ordine e dell’autorità giudiziaria nell’individuazione di illeciti ambientali.

    Di campi elettromagnetici e rumore, con informazioni pratiche e quotidiane per gli studenti, come ad esempio i valori emessi anche dai normali elettrodomestici in casa, si è occupato l’ing. Pietro Capone, mentre il dr. Salvatore Procopio ha illustrato ai ragazzi del Majorana lo stato dell’arte della campagna regionale di censimento e monitoraggio del radon, gas radioattivo naturale che in Italia è seriamente considerato tra le principali e più subdole cause di cancro ai polmoni.

    La visita guidata è poi proseguita nei laboratori del Dipartimento dove i ragazzi hanno potuto assistere ad alcune delle principali attività analitiche che vengono realizzate per individuare contaminanti nelle diverse matrici ambientali, come ad esempio l’acqua destinata al consumo umano oppure la presenza di inquinanti in terreni sottoposti a bonifica ambientale.

    Il programma formativo, stilato per l’Arpacal dal rag. Alessandro De Sensi, referente per le attività di educazione orientata alla sostenibilità, proseguiranno nelle prossime settimane con lezioni a Girifalco in cui saranno presentati alcuni strumenti per la misurazione in campo di sostanze inquinanti.

    Smile! you are on CityNow!