• Sapori di Calabria è la rubrica di CityNow che nasce dall’intento di promuovere e far conoscere le più celebri ricette della nostra terra.
    Ogni settimana vi proporremo infatti un piatto tipico calabrese, raccontandone la storia e descrivendovi i procedimenti per la preparazione. Oggi parliamo delle “Frittelle i ‘nannata”.

    La “nannata” comunemente nota come Neonata è un pesce azzurro pescato nel suo stadio giovanile. Si tratti di piccolissimi pesci che all’occhio si presentano quasi trasparenti, ma dall’ottimo gusto. La nannata è infatti uno dei pesci che si sposa alla perfezioni con i prodotti locali calabresi e la ricetta più utilizzata, anche dai ristoranti della costa, è proprio quella delle frittelle.

    Si tratta sicuramente di un pesce difficile da trovare, a causa delle restrizioni vigenti nel settore della pesca; allo stesso tempo però la neonata affonda le sue radici nella cultura culinaria calabrese.

    Un secondo piatto non troppo elaborato dal gusto unico, che ogni calabrese deve necessariamente consumare almeno una volta nella vita.

    Vediamo insieme la ricetta delle frittelle di nannata!

    Ingredienti: 

    • 1 kg di neonata
    • Prezzemolo q.b.
    • 100 gr di farina
    • Olio di semi q.b.
    • Sale q.b.

    Preparazione 

    Lavare accuratamente il pesce sotto l’acqua corrente, lasciare scolare in modo tale che l’acqua in eccesso vada via, facendo attenzione a non rompere questi piccoli pesci.

    Nel frattempo lavate, asciugare e tritare finemente il prezzemolo. Preparare poi la pastella per le nostre frittelle mettendo in una terrina la farina, il prezzemolo e un pizzico di sale. Amalgamate bene il tutto unendo abbondante acqua fredda, fino ad ottenere un composto fluido.

    Una volta concluso questo step, versate nel composto la neonata e mescolate con delicatezza.

    Far scaldare in una padella abbastanza larga l’olio di semi, versare dentro un cucchiaio di neonata alla volta e fate friggere le frittelle a fiamma bassa fin quando prenderanno un colore dorato da entrambi i lati.

    Infine uscire le frittelle e adagiarle su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e servite subito ben calde.

    Buon appetito e al prossimo appuntamento con Sapori di Calabria!

    Smile! you are on CityNow!