• ‘Chi fini ficiru?’ è la rubrica di Citynow che ricorda ex amaranto (celebri o meno, bandiere o meteore, idoli o…bidoni)  che dagli anni ’90 in poi hanno lasciato una traccia nella storia della Reggina.

    Davvero lieve la traccia lasciata da Carlos Alberto Yaqué nel cammino del club amaranto. Arrivato in pompa magna nell’estate del ’98 (dal Ferro Carril Oeste), Yaquè portava in dote la montagna di gol realizzati in patria. Con l’Almagro, ad esempio, realizzò ben 145 reti in 196 gare, numeri alla Messi o quasi.

    L’allora tecnico amaranto Gustinetti, durante il ritiro estivo, lo prova spesso con Lorenzini o Pasino, Yaquè sembra essere il punto fermo del reparto offensivo tanto da trovare spesso la via della rete nelle prime amichevoli e anche in Coppa Italia.

    LA FUGA – Due presenze in serie B, poi arriva repentino l’addio. La saudade si rivela essere prerogativa non esclusiva dei brasiliani e colpisce anche l’argentino Yaquè, già a settembre di ritorno in patria, precisamente all’Estudiantes.  Poco male per la Reggina, che colta di sorpresa sostituì Yaquè con un certo…Possanzini.

    Tornato in Argentina, Yaquè cambia praticamente una maglia l’anno (con Argentinos Jrs e Los Andes le esperienze più lunghe) prima di appendere le scarpette al chiodo nel 2011.

    YAQUE’ OGGI – Una volta ritiratosi, l’ex attaccante amaranto ha iniziato una nuova vita da procuratore. Le ultime notizie che lo riguardano sono di pochi giorni fa: Yaquè infatti è uno dei due procuratori di Lautaro Martinez, stellina del Racing Club vicino al trasferimento all’Inter nella prossima estate.

    “Lautaro ha scelto il club che l’ha voluto con maggior insistenza. Il fatto che una società come l’Inter lo volesse così tanto ha convinto il ragazzo. Abbiamo anche trovato una soluzione affinché il trasferimento non avvenisse tramite clausola rescissoria, perché Lautaro voleva andare via dal Racing nella miglior maniera possibile”, le dichiarazioni di Yaquè sulla trattativa.

    Un ex attaccante procuratore di un attaccante promettente. Quando Martinez nasceva, nel 1997, Yaquè era quasi pronto alla fugace esperienza in riva allo Stretto…

    Smile! you are on CityNow!