• Reggino purosangue, è stato uno dei primissimi prodotti venuti fuori dal centro sportivo S. Agata. Tutta la trafila in amaranto, da protagonista con la prima squadra ha conquistato la promozione in seri B in quella Reggina guidata da Giuliano Zoratti, ma anche trascorsi con il Cosenza, Catanzaro, la chiusura a Rende, cittadina nella quale ancora ci vive. Un buon percorso anche da tecnico, una serie di promozioni, l’ultima sfortunata esperienza con l’Avellino e da troppo tempo, adesso, in attesa di una chiamata.

    E’ il doppio ex della sfida prossima che si giocherà al Marulla tra il Cosenza e la Reggina, questo il suo pensiero esposto ai colleghi di Gazzetta del Sud: “Il Cosenza dal punto di vista tecnico è superiore alla Reggina e farà certamente la partita, con gli amaranto che cercheranno di sorprenderli in contropiede.

    Il mio augurio è quello di poter assistere ad un bel derby in campo e sugli spalti. Cuore diviso a metà e non potrebbe essere diversamente, Cosenza favorito ma nel calcio nulla è scontato.

    Bianchimano è un ottimo attaccante, così come già successo contro il Catanzaro, potrebbe fare gol nel derby. Queste sono gare che spesso vengono decise dagli attaccanti”.

    Smile! you are on CityNow!