IMG_9161

Costa Crociere a Reggio Calabria, Latella: “Destagionalizzare ed arricchire l’offerta turistica”

  • Ancora una nave da crociera del gruppo Costa è approdata questa mattina al porto di Reggio Calabria. Si tratta della Costa NeoRiviera, una delle più belle navi della compagnia genovese che, con i suoi 1800 passeggeri e 670 membri dell’equipaggio, è approdata nella tarda mattinata di oggi al porto reggino per ripartire in serata.

    Soddisfatto il consigliere delegato al Turismo Giovanni Latella che ha ringraziato la macchina organizzativa messa in piedi dal Comune di Reggio Calabria, con il prezioso supporto delle associazioni Touring Club, Fai, Italia Nostra e dell’Istituto Tecnico Statale Economico Raffaele Piria, che hanno contribuito ad offrire ai croceristi  l’opportunità di godere delle migliori eccellenze cittadine.

    «L’arrivo dell’ennesima nave – ha spiegato Latella – dimostra che il legame tra la nostra città ed il turismo crocieristico si è ormai trasformato in un dato strutturale che dobbiamo saper valorizzare. Il fatto che gli arrivi siano stati addirittura intensificati nella stagione autunnale è ancora più significativo, poiché la tendenza aiuta nell’obiettivo dichiarato di destagionalizzare l’offerta turistica, consentendo di ampliare il periodo fruibile ed intercettare nuovi flussi».

    «Ringrazio tutti coloro che in questi mesi hanno lavorato per rendere accogliente ed ospitale la nostra città – ha aggiunto il Consigliere delegato – a cominciare dai tanti volontari delle associazioni coinvolte, i commercianti ed i rappresentanti delle associazioni di categoria, senza dimenticare i dipendenti degli uffici comunali e gli operatori dell’Atam che hanno svolto un ottimo lavoro. Insieme all’Assessore con delega al patrimonio artistico e culturale Irene Calabrò, su indirizzo del sindaco Giuseppe Falcomatà, abbiamo lavorato per rilanciare i circuiti turistici presenti in città, partendo dalle tante eccellenze presenti, a cominciare dal Castello Aragonese, che nell’ultimo weekend ha sfiorato la quota di 2000 visitatori, per arrivare al Museo Nazionale della Magna Grecia che, sotto la sapiente guida del Direttore Carmelo Malacrino, sta polverizzando un record dopo l’altro. Sono convinto che questa sia la strada giusta per il rilancio del settore turistico cittadino. Un ambito che – ha concluso Latella – rappresenta per il futuro della città la principale fonte di sviluppo economico e sociale».

     

    Smile! you are on CityNow!