•  

    Una grande sfida quella del comitato Calabria Cinetourism di far cambiare la percezione negativa che l’opinione pubblica ha di San Luca e della Locride  con film che ne rappresentino i risvolti invece  positivi ed umani.

    E’ con questo fine che la prof Michela Mantovani, Presidente del Comitato Calabria Cinetourism e docente del Dipartimento di Eccellenza di giurisprudenza ed economia di R.C, il commissario Prefettizio di San Luca dott. Salvatore Gullì ed il Barone Francesco Macrì imprenditore agricolo e Presidente del Gal Locride hanno deciso di puntare su un cavallo vincente : la dottoressa Irene Agresta di San Luca  che ha presentato il 6 marzo 2018 la sua tesi di laurea sperimentale dal titolo : “ Cineturismo: una proposta di valorizzazione turistica per San Luca” cui relatori erano la prof. Mantovani ed il Dott. Gullì.

    Alla tesi era anche abbinato  il video “I love San Luca” . Un cortometraggio girato dalla stessa studentessa in occasione della partita del cuore a San Luca tra la nazionale cantanti contro nazionale Magistrati che si è svolta nel 2017.

    Il corto di 4 minuti  presenta un’altra faccia della Locride e di San Luca  ed è per questo motivo che la studentessa è stata premiata con una  borsa di studio per la frequenza al corso  e workshop di europrogettazione dell’ università ,  corso diretto dalla prof. Mantovani (inizio il 16 marzo) .

    La borsa di studio è stata donata  dall’azienda agricola del Barone Francesco Macrì di Locri. Il Barone ha inteso investire sui giovani ed in particolare sul team di lavoro della prof. Mantovani costituito da esperti europrogettisti per i diversi settori coadiuvati dagli stagisti del corso proprio per le importanti opportunità che i settori agricoli ed agroindustriali hanno utilizzando finanziamenti diretti UE come i programmi Horizon e finanziamenti  regionali.

    L’azienda sperimentale sarà la Macrì. Il corso infatti prevede moduli sia su progetti Horizon sia sulla:  Predisposizione di un business plan per le imprese agricole e agroindustriali che presentano richieste di finanziamento a valere su Programma di sviluppo rural (PSR). E’ da sottolineare che Macrì è anche Presidente del Gal ( Gruppo di Azione Locale) terre locridee,  composto da 36 comuni e molte aziende ed  ha come  obiettivo lo sviluppo rurale.  Il modulo agroindustriale è particolarmente legato anche a  quelli del  Turismo, beni culturali, audiovisivo.

     Un corso universitario non poteva avere più partecipazione e consenso da parte delle istituzioni e privati partner:  Consiglio Regionale della Calabria,  Prefettura,  Confindustria, Confprofessioni Calabria, Camera di Commercio di R.C , Fincalabra, Ordine degli Architetti, Ordine degli avvocati, Ordine dei dottori Agronomi, Cisme,  Etass, ANF, Azienda agricola Barone Macrì,  Comitato Calabria Cinetourism.

    Coloriamo la Calabria dal noir della cronaca che è anche il tema di un contest di cortometraggi girati dagli studenti  delle scuole secondarie dell’ l’alternanza scuola lavoro organizzata dall’ università di R.C e dal Comitato  che ha visto per la prima volta in assoluto il coinvolgimento di sponsor come l’azienda Barone  Macrì e  Fondazione Calandruccio interessati ad incentivare i ragazzi  nella produzione di cortometraggi che rappresentino una Calabria positiva.

    Il progetto  ha come peculiarità quella della valorizzazione turistica e dei prodotti enogastronomici del territorio, evidenziandone gli aspetti positivi. Il contest ricerca anche altri sponsor interessati ad inserire il proprio logo sulla copertina dei corti, avendo così grande visibilità sul web. Tutti i cortometraggi verranno lanciati sul fb del comitato e il video che riceverà più click verrà premiato. Il lancio del contest avverrà a sorpresa e durerà per un mese.

    La raccolta fondi per incentivare le produzioni dei ragazzi e degli studenti universitari continuerà il 21 aprile a Reggio Calabria  con una cena di  Gala tutta in rosso (come il colore del Comitato ) “ Rosso da gustare, Calabria da amare” dove tutte i piatti selezionati esclusivamente fra le eccellenze enogastronomiche calabresi avranno il colore rosso come il look in lungo ed  accessori degli illustri ospiti.

    (Nella foto Macrì, Agresta, Mantovani, Gullì)

    Smile! you are on CityNow!