• Come non detto. Nemmeno 24 ore fa, attraverso articolo corredato di foto, Citynow sottolineava con soddisfazione come la situazione a Ciccarello fosse tornata normale. Strada pulita, cassonetti rimossi. Si sperava, in fondo all’articolo, che (alcuni) reggini non prendessero il marciapiede come cassonetto invisibile, si è trattato di un amaro presagio.

    Dopo poche ore infatti la strada è tornata, tristemente, a popolarsi di buste e spazzatura. Bisogna dire a questo punto, purtroppo, che i limiti dell’inciviltà dei ‘lordazzi’ non conoscono confini. Bisogna constatare, purtroppo, che (alcuni) reggini vogliono il male della loro città. Che poi significa in un harakiri di giapponese memoria, il male per sè stessi.

    Ma perchè?

    Smile! you are on CityNow!