• L’amore, quello vero, nasce dai piccoli gesti e si alimenta di piccole attenzioni quotidiane che mantengono vivo il piacere e che aumentano e sviluppano lo stesso sentimento dell’amore. Esiste da sempre un legame profondo tra cibo e amore. Un rapporto millenario che si tramanda nel tempo fatto di odori, sapori, desideri e passioni. Nel complicato universo dell’amore, il cibo rappresenta un elemento di unione e vicinanza in grado di riaccendere (o spegnere) la passione. Ogni amore infatti ha il suo menù e ogni coppia ha la sua pietanza speciale in grado di ravvivare i sentimenti e riattivare le giuste emozioni.

    Il ‘piacere’ è la parola chiave. Una sensazione che scandisce le storie d’amore e che accompagna pasti indimenticabili e cene romantiche, momenti fondamentali nella vita di ogni coppia.

    Per questo la ‘tavola’, per molti, rappresenta un rituale della seduzione, che sfrutta il potere del cibo per accendere la passione ed il ‘piacere’ appunto. L’intimità che si scatena a tavola rivela molto anche sulle abitudini sessuali del partner. Per sedurre il partner a tavola, non basta però saper apparecchiare bene o conoscere qualche buona ricetta. E’ necessario puntare su cibi afrodisiaci (meglio se frutta). Il consiglio è quello di concludere un buon pranzo o una buona cena con alcuni frutti dai poteri ‘miracolosi’.

    Vivi Bene vi consiglia 7 frutti che stimolano il desiderio grazie alla presenza di alcuni componenti che agiscono sui circuiti vascolari cerebrali.

    Passion Fruit

    Un nome, una garanzia. Il frutto per eccellenza che riaccende la passione grazie alle sostanze benefiche per il cuore che possiede e alla presenza di vitamina C.

    Mandorla

    Non solo sono ricche di proprietà antiossidanti ma contengono anche un alto livello di vitamina E che aiuta a rendere soddisfacente la vita sessuale stimolando passione e desiderio.

    Bacche di Goji

    Un alimento da inserire nella dieta alimentare. Anche questo ricco di vitamina C e quindi altamente afrodisiaco.

    Durian

    Frutto molto particolare di origini thailandesi. Ha un odore sgradevole ma è molto apprezzato per la sua capacità di riaccendere il desiderio sessuale spento, grazie all’alto contenuto di estrogeni.

     

    Pistacchi

    Influenzerebbero notevolmente la vitalità sessuale negli uomini. Secondo una ricerca di Aldemir et al, gli uomini con un apporto giornaliero di circa 100 grammi di pistacchi per tre settimane hanno migliorato la loro funzione erettile di circa il 50 %.

    Avocado

    Più che prove scientifiche, riguardo all’avocado come cibo afrodisiaco valgono i riferimenti immaginativi. Basti pensare che gli antichi Aztechi chiamavano l’albero che dà questo frutto albero – testicolo.

    Fichi

    I fichi sono stati a lungo considerati un afrodisiaco, soprattutto perché sono menzionati nella Bibbia tra i frutti presenti nel Giardino dell’Eden. Alcuni credono perfino che il fico fosse il vero frutto proibito che cacciò in tutti quei guai Adamo ed Eva.

     

    ARTICOLO TRATTO DALLA RIVISTA TRIMESTRALE DI SALUTE E BENESSERE ‘VIVI BENE’ DELLA FARMACIA ‘FATA MORGANA’ DI REGGIO CALABRIA

    QUI LA VERSIONE ONLINE DEL DECIMO NUMERO

    Smile! you are on CityNow!