• Ruolo portiere, fisico possente, una lunga gavetta insieme a forza e pazienza, nel saper attendere il momento giusto. Il reggino Emanuele Geria ha fatto il suo esordio nella massima serie del campionato di Bulgaria con la maglia dello Slavia Sofia, ultimo match di una stagione che ha visto il ragazzo di Reggio, a coronamento di enormi sacrifici, realizzare quello che è il sogno di ogni calciatore.

    Nonostante la giovane età le esperienze per Emanuele Geria nel suo percorso professionale sono diverse. Cresce nel settore giovanile della Reggina Calcio per poi trasferirsi al Siena dove rimane per tre stagioni. Torna al sud per indossare la maglia del Trapani, prestazioni di alto livello nel settore giovanile, gli consentono di guadagnare la stima dell’allora tecnico Serse Cosmi, con una serie di convocazioni e ben nove panchine in serie cadetta.

    Dal settembre del 2017 il coraggioso trasferimento in Bulgaria, una straordinaria capacità di adattamento ad uno stile di vita nuovo e totalmente diverso dalle abitudini italiane e soprattutto costanza ed intensità negli allenamenti che gli hanno consentito il tanto atteso esordio in serie A.

    L’ennesima storia di un reggino che trova fortuna altrove e la speranza che per il giovane Emanuele Geria questo sia solo l’inizio di una futura brillante carriera.

    Smile! you are on CityNow!