• Come ogni domenica CityNow torna con un nuovo appuntamento di #InsideTheBook, la rubrica attraverso cui  vi proponiamo un libro da leggere.

    Questa settimana è la volta del libro “Calabria, paese e gente difficile: prospettive storiche, geografiche, sociali” di Giuseppe Galasso.

    Il volume è un recente viaggio alla scoperta di una terra e di un popolo tanto antico quanto complesso. Il libro pubblicato nel 2016, vanta 317 pagine di sentimenti e spiegazioni, di chi una terra come la Calabria vorrebbe farla conoscere al mondo pur non avendola vissuta.

    Galasso è infatti un meridionale, ma non un calabrese. L’autore del volume che abbiamo scelto di presentarvi oggi è un accademico come tanti e un italiano come pochi, che attraverso il suo sapere ha capito quanto ha da offrire al mondo, una terra come la nostra ed ha deciso di mettere nero su bianco ricostruzioni, valutazioni e interpretazioni  che arricchiscono il quadro del lettore e destano curiosità e interessi nuovi anche nei più esperti conoscitori della regione e della sua gente.

    Calabria, paese e gente difficile“, il titolo del saggio, non è una costruzione editoriale o una trovata scontata: è, invece, una definizione che diede, della sua terra, un calabrese emblematico e significativo come Corrado Alvaro.

    Non un giudizio negativo. Alvaro, si riferiva, da un lato, alla profonda specificità della storia plurimillenaria di un paese e di una gente, il cui incoercibile, geloso senso della propria individualità non ha mai impedito le più ampie aperture al mondo vicino e lontano. Dall’altro lato, si riferiva alle interne tensioni, confronti, sfide, pulsioni, ricerche di egemonie o di equilibri, e connesse utopie o violenze, che costellano anche oggi la vita della Calabria.

    La grande forza del libro sta proprio nella penna dell’autore, capace di rendere freschi e naturali temi che già in troppi hanno trattato, spesso fallendo. Galasso racconta  tensioni, conflitti, confronti, sfide, pulsioni, ricerche di egemonie o di equilibri e connesse utopie e violenze che costellano anche oggi la vita della penisola calabrese.

    Attraverso le sue parole, l’autore, compie una mirabile impresa, tentando di estirpare in poco più di 300 pagine, convinzioni e pregiudizi radicati nel profondo degli italiani da più di 150.

    calabria paese e gente difficile

    Smile! you are on CityNow!