gruppo finale

Calabria cinetourism intercetta sponsor per contrastare le notizie di cronaca by video degli studenti

  • Si è conclusa con successo e per la prima volta in assoluto il coinvolgimento di prestigiosi sponsor (Fondazione Calandruccio e azienda agricola Barone Macrì) interessati ad incentivare i ragazzi delle scuole secondarie dell’ alternanza scuola-lavoro  nella produzione di cortometraggi che rappresentino una Calabria positiva per contrastare le notizie di cronaca in particolare di questi giorni dopo l’uccisione del giornalista slovacco Jan Kuciak.

    Il progetto “Coloriamo la Calabria dal noir della Cronaca”  ha come peculiarità quella della valorizzazione turistica e dei prodotti enogastronomici del territorio, evidenziandone gli aspetti positivi.

    E’ stato istituito dal Cat-lab (laboratorio di economia e management delle risorse culturali ambientali e turistiche) coadiuvato dal Comitato Calabria Cinetourism, e dell’ associazione quality life management. Il Laboratorio diretto dalla prof. Michela Mantovani,  afferisce  al dipartimento di eccellenza di giurisprudenza ed economia diretto dal prof. Francesco Manganaro. Le scuole  coinvolte sono state: Liceo scientifico Berto di Vibo,  Liceo linguistico Luigi Nostro- L. Repaci di Villa San Giovanni, Liceo Classico Bruno Vinci di Nicotera, ITT Malafarina di Soverato. La fondazione Calandruccio di Villa san Giovanni, rappresentata dall’ Avv. Giuseppe Aricò ha già identificato come vincitore dei premi i due gruppi di 24 studenti del liceo di Villa per l’impegno  profuso nella realizzazione del project work  nella valorizzazione dei prodotti enogastronomici di Villa San Giovanni stando anche nei tempi prestabiliti.

    Anche la scuola di Nicotera si è focalizzata sul’ enogastronomia ed in particolare sulla dieta Mediterranea che è stata codificata dallo studioso americano  Keys proprio a  Nicotera. Soverato si è presentato come location per movida notturna  oltre che per i valori storici e religiosi.

    Vibo non ha presentato alcun video nei tempi stabiliti.   Tutti i cortometraggi verranno lanciati sul fb del comitato e chi riceverà più click verrà premiato. Villa San Giovanni potrà così ricevere anche un doppio premio. Il contest ricerca anche altri sponsor interessati ad inserire il proprio logo sulla copertina dei corti. Il lancio del contest avverrà a sorpresa e durerà per un mese.

    La raccolta fondi per incentivare le produzioni dei ragazzi e degli studenti universitari continuerà il 21 aprile a Reggio Calabria con una cena di  Gala tutta in rosso (come il colore del Comitato ) “ Rosso da gustare, Calabria da amare” dove tutte i piatti selezionati esclusivamente fra le eccellenze enogastronomiche calabresi avranno il colore rosso come il look in lungo ed  accessori degli illustri ospiti. La cena sarà anche sinestesica esperienziale. I ragazzi hanno espresso piena soddisfazione per l’esperienza trascorsa come filmaker di una Calabria per loro “sconosciuta” grazie anche al prezioso lavoro dei Professori tutor che li hanno incentivati: Prof.  Stefania Arena  (Villa), Agazio Pasquino ( Soverato), Maria Elena Caffo ( Nicotera).

     

    Smile! you are on CityNow!