• “Bambola, mi butterai e come fossi una… come fossi una bambola”, canta Betta Lemme nel ritornello, in italiano, in una delle canzoni più suonate nelle radio in questo inizio 2018.

    Il brano, grazie anche alle tre versioni (francese, italiano e inglese) sta spopolando non solo in Italia ma anche nel resto d’Europa.

    Ma chi è Betta Lemme, cantante salita agli albori in questi mesi? Classe 1993, Elisabetta Lemme – questo il vero nome della voce di “Bambola” – è una cantautrice canadesi dalle origini calabresi, precisamente reggine.

    Tutti e 4 i nonni sono infatti originari di Seminara, e già da piccola Betta Lemme si è avvicinata alla musica: a due anni ha cominciato a suonare il piano, salvo però successivamente dedicarsi alla moda, sfilando per diversi anni anche nelle passerelle più importanti di città come Parigi e New York.

    Pur frequentando il mondo della moda, Betta Lemme negli anni è rimasta legata all’universo musicale, scrivendo i suoi primi brani. Tra le sue influenze ci sono alcune delle grandi interpreti femminili italiane: da Mina a Loredana Berté, passando per Mia Martini (indimenticabile cantante reggina, ricordata dalla stessa Betta Lemme nel corso della trasmissione ‘Che Tempo che fa’ di Favio Fazio) e Patty Pravo, omaggiata esplicitamente con il singolo ‘Bambola’.

    Con l’ultimo singolo è arrivato il successo, arrivato a  suon di visualizzazioni su Youtube (il suo video ha già totalizzato 11 milioni di visite in tre mesi), ascolti su Spotify e passaggi in radio. L’Italia uno dei paesi che accolto con maggiore seguito la canzone di Betta Lemme, forse anche per le sue origini reggine.

    Identità che la cantautrice rivendica sempre con orgoglio, come successo durante una intervista ai microfoni di Rtl. “Conosco e capisco anche il dialetto calabrese, ma non chiedetemi di parlarlo” ha dichiarato sorridendo Betta Lemme.  Una nuova ‘bambola’ dal sangue reggino, possibile astro nascente nello scenario musicale.

    IL VIDEO DI BAMBOLA

    Smile! you are on CityNow!