• Aspromonte per quattro giorni capitale del Turismo Ambientale. Sarà il Parco Nazionale dell’Aspromonte ad ospitare il prossimo Meeting Nazionale, primaverile, delle Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE. Con il Parco c’è stata subito intesa e siamo felici di poter ritornare nei luoghi in cui le Guide mossero i primi passi ben 25 anni fa. Oggi il Turismo Ambientale in Italia è in crescita, AIGAE è in crescita ed interpreta la giusta formula vincente in grado di rispondere ad una domanda fortemente in aumento”.

    Lo ha annunciato oggi, Filippo Camerlenghi, Presidente Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE, unica associazione di categoria riconosciuta dal MISE ed alla quale sono iscritte più di 3500 guide italiane. “Dal 6 all’8 Aprile – ha proseguito Camerlenghi – una tre giorni intensa fatta di conferenze e confronti su tutte le tematiche riguardanti l’ambiente, la valorizzazione del territorio ma ci sarà tanta formazione di qualità. In Aspromonte si trasferirà tutto il mondo AIGAE con la sua attività di aggiornamento e non mancheranno  escursioni ed incontri con la stampa. L’Aspromonte è ormai un vero laboratorio dell’ambiente con una montagna che affascina sempre di più. Torneremo con gioia a Gambarie nel comune di Santo Stefano in Aspromonte situato a 1350 metri sul livello del mare ed a 35 Km da Reggio Calabria”.

    “E’ l’ennesima occasione creata dall’Ente Parco per esaltare l’identità dell’Aspromonte e promuoverne la conoscenza attraverso una serie di attività culturali incentrate sul tema del turismo sostenibile – ha affermato Giuseppe Bombino, Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte – dell’escursionismo e della conservazione della Natura

    “L’evento – ha proseguito Bombino – coinvolgerà centinaia di Guide Aigae che, giungendo nella nostra Città Metropolitana di Reggio Calabria da tutto il territorio nazionale, vivranno, per più giorni, l’Aspromonte in tutte le sue espressioni. Sono previsti incontri, dibattiti, seminari ed “uscite sul campo” attraverso cui i partecipanti potranno interpretare e sperimentare i processi di innovazione e di crescita in atto nell’Area Protetta, nonché i relativi effetti e le connesse ricadute sia in termini culturali, sia economici, sulla Comunità del Parco”.

    Ben 7 conferenze, 4 escursioni sul territorio aperte alla stampa, proiezioni di filmati con l’arrivo di registi, naturalisti, operatori turistici, mentre le Guide AIGAE approfondiranno una formazione che sarà davvero completa. I temi spazieranno dalla  fiscalità ai social di oggi al turismo sostenibile. Per il Meeting non solo arriveranno le Guide da tutta Italia ma anche i vertici della Federparchi e le massime istituzioni nel campo del Turismo ambientale.

    Fitto il calendario delle escursioni che saranno aperte anche alla stampa. In “Aspromonte” tra boschi mediterranei e d’alta quota, fiumare e geositi, foreste vetuste e cascate, giornalisti, tv e fotografi saranno immersi nella Natura e nella Cultura della Montagna al centro del Mediterraneo, da cui esclusiva è la visione dello Stretto e dei suoi miti. Poi in viaggio nei borghi fantasma, a contatto con i pastori, passando da Montalto e Pietra Tagliata, dalle cascate Maesano e dal Bosco “Carruso”. Sarà tutto il Parco Nazionale dell’Aspromonte protagonista della grande kermesse di Primavera voluta dalle Guide AIGAE, finalizzata a sostenere la filiera del Turismo ambientale e naturalistico italiano, il cui trend è in costante crescita.

    Smile! you are on CityNow!