• Con una commedia in due atti, Amuri da muriri, dove si rivive in chiave comica la drammaticità di due storie di amore “naturalmente disturbato” e con l’interpretazione di Angelo e Maria Latella, Vincenzo Merro, per la regia di Bruno Latella, il tutto firmato Luna Gialla, si chiude domenica prossima a San Leo di Pellaro, la quarta edizione del Concorso Premio dedicato al sacerdote Don Cosimo Latella, prematuramente scomparso cinque anni fa.

    Subito dopo seguirà la premiazione ufficiale della manifestazione, coordinata dal portavoce dell’Associazione organizzatrice, il giornalista Demetrio Calluso. Le Compagnie partecipanti, La Fucina, Nuovo Teatro Aquila, Angela Barbaro, Luna Gialla, la Compagnia vincitrice (Hercules di Catanzaro) e lo chef Filippo Cogliandro (Premio Protagonista nella vita) saranno insigniti di artistiche targhe realizzate a mano dalla Decoratrice Maria Carmela Curatola. Altri premi andranno ad alcune aziende partner, Azeta, Demi Bar e Mallamaci Grandi Impianti.

    Il Premio Solidarietà, consistente in un contributo di 500,00 € ,è andato, su indicazione della Compagnia vincitrice, alla Caritas Diocesana di Catanzaro. La rassegna ha goduto del gratuito patrocinio della Federgat (Federazione Gruppi Attività Teatrali), della Confesercenti e della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Appuntamento quindi al sei maggio, alle 18.45, nel salone Don Demetrio Quattrone della Parrocchia Regina della Pace a San Leo.

    Smile! you are on CityNow!