• di Domenico Suraci – Tutto pronto per il Reggio Calabria FilmFest che fino al 17 marzo prossimo, volge lo sguardo su registi, attori e protagonisti che hanno reso grande nel mondo il cinema italiano, senza trascurare le giovani promesse. Il Reggio Calabria Filmfestival sarà condotto al Teatro Cilea da Rajae Bezzaz  (inviata di Striscia la Notizia) e dal direttore artistico Mimmo Calopresti e vedrà, come evento speciale durante la serata di chiusura, la proiezione del film “La pazza gioia”. Tra gli ospiti di questa edizione, l’attore, regista e sceneggiatore Edoardo Leo, il regista e sceneggiatore Massimiliano Bruno e il produttore Marco Belardi.

    Presso il Salone degli Specchi dell’Hotel Miramare si è svolta la conferenza stampa di presentazione con gli interventi di Giovanni Latella, Consigliere delegato al turismo, Franco Arcidiaco delegato del Sindaco per la cultura,  Lele Nucera – Coordinatore evento “Free Calabria”, Mimmo Calopresti – Direttore Artistico RC FilmFestival, Gianluca Curti – Presidente CNA per l’audiovisivo, Michele Geria – Direttore Generale RC FilmFestival e Presidente Associazione Eventi e Salvatore Striano – Attore e scrittore.

    Tra i film proiettati, “Sconnessi”, opera prima di Christian Marazziti, distribuito nelle sale dal 22 febbraio, che sarà ospite del RC Film fest. Evento speciale durante la serata di chiusura, la proiezione del film “La pazza gioia”, diretto da Paolo Virzì, che sarà presentato dall’attrice Valeria Bruni Tedeschi ed il produttore Marco Belardi.

    Tra le anteprime assolute, il lungometraggio “Rapiscimi”, opera prima di Gianluca Gargano, interpretato dall’attore Rocco Barbaro, un film sui generis che miscela i toni scanzonati della commedia surreale a quelli concitati del western e alle tonalità tese dell’action – thriller. Girato tra la Calabria, Roma e Lisbona, il film vanta un cast italo-portoghese e racconta di un gruppo di quattro disoccupati calabresi , che dopo essersi inimicati un intero paese, si danno alla fuga nel bosco. Obbligati a trovare una soluzione per ripagare il danno fatto, si inventano un’agenzia che organizza rapimenti per ricchi annoiati dalle solite vacanze che vogliono vivere l’ebbrezza di un’emozione estrema.

    “Felice di tornare – commenta Mimmo Calopresti – in Calabria e a Reggio Calabria per dirigere il RCFF. Felice di poter far veder il buon cinema italiano e internazionale. E soprattutto di mettere al centro dell’attenzione di tutti, i ragazzi di grande talento del Free Cinema Calabria”. “Il mio impegno come direttore artistico del festival – conclude – è che la Calabria diventi terra di cinema e di cultura. Così finalmente da poter dire la Calabria è bella come un film”

    I cortometraggi del concorso Cortoreggio saranno giudicati da una giuria popolare di studenti e da un comitato d’autori formato da Salvatore Striano, Lele Nucera e Antonio Flamini e che ospiteranno in ogni giornata personaggi del mondo della Cultura tra cui lo scrittore Mimmo Gangemi, lo sceneggiatore Francesco Villari ed il giornalista Riccardo Giacoia. La finale del concorso Cortoreggio sarà presentata da Stefania Bivone, eletta Miss Italia nel 2011.

    Tra i documentari presentati, “Immondezza”, sempre di Mimmo Calopresti, che racconta l’iniziativa Keep Clean and Run, viaggio nel Sud dell’Italia tra bellezze e rifiuti con numerosi testimonial sportivi di fama nazionale, per compiere azioni di pulizia dei rifiuti abbandonati lungo il percorso. Tra gli eventi del RCFilmfest, ‘Un libro per il cinema’, che si terrà presso i Saloni dell’Hotel Miramare.
    Ci sarà la musica dal vivo, con la Chitarra Battente di Francesco Loccisano e non mancheranno occasioni di formazione, con i workshop sulla professione dell’attore, con Sergio Fabi, Roberto Bigherati, Marita D’Elia, Stefano Chiappi, Andrea Quattrini e l’attore Marco Leonardi o la Masterclass di regia con Christian Marazziti, Massimiliano Bruno, Edoardo Leo e Mimmo Calopresti. Professionalità del cinema come il montatore Raimondo Crociani, lo scenografo e costumista Premio Oscar Gianni Quaranta con i registi Mimmo Calopresti e Federico Moccia saranno quindi protagonisti dell’incontro “ll cinema si racconta” moderato da Marita Langella. Ai Saloni del Miramare è stata allestita una Mostra dal titolo “Fotografi in Accademia” a cura del Prof. Francesco Mento dell’Accademia di Belle Arti.
    Alla manifestazione saranno presenti anche il produttore Gianluca Curti e il regista Antonello Grimaldi che presenteranno in anteprima il trailer del film “Restiamo Amici”, con Violante Placido e Libero di Rienzo, di prossima uscita.
    Il tema della legalità sarà quindi al centro dell’incontro con le istituzioni e i Sindaci della Città Metropolitana di Reggio Calabria, che si terrà il 14 marzo alle ore 11:00 a Roccella Jonica.
    Smile! you are on CityNow!