• E’ stata partita vera al Palavalentia oggi pomeriggio. Terzo allenamento congiunto per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che oggi pomeriggio ha effettuato un nuovo test insieme alla compagine siciliana della Messaggerie Bacco Catania.

    I giallorossi, al termine di un match durato quasi due ore, si sono imposti con il punteggio di 3-2 su una squadra, quella catanese neopromossa in Serie A2 UnipolSai, che ha venduto cara la pelle. Grande curiosità tra il pubblico vibonese per la prima apparizione stagionale al Palavalentia dei due nazionali belgi Verhees e Lecat. Entrambi sono stati schierati da coach Tubertini dall’inizio (il centrale ha disputato due set, mentre il martello tre parziali).

    Le due squadre in campo hanno lottato con la squadra etnea che ha aggredito i giallorossi con un efficace e ficcante battuta che ha messo spesso in difficoltà la ricezione giallorossa. Primo set a favore del Catania, poi nel secondo e terzo set è stata la Tonno Callipo a dire la sua e a vincere al fotofinish il terzo set ai vantaggi. Poi nel quarto set, con una Tonno Callipo giovanissima in campo, Catania ha pareggiato i conti allungando nel finale grazie alla serie al servizio realizzato dal palleggiatore Finoli. Al tie-break è ancora lotta vera: si gioca punto a punto fino alle fasi finali; poi sul 13-12 è Izzo a fare la differenza con il palleggiatore ligure che ha realizzato due ace con la Tonno Callipo che ha vinto il quinto set 15-12.

    Per la cronaca, coach Tubertini ha schierato Coscione al palleggio, Domagala opposto, Costa e Verhees al centro, Lecat e Massari in posto 4, Marra libero. Catania risponde con Finoli in cabina di regia, De Santis opposto, Pizzichini e Razzetto al centro, Torre e Sideri di banda, Spampinato libero. I giallorossi devono ancora trovare ritmo e continuità in battuta (35 errori), ma si registra una crescita costante nell’intensità e nell’oliare determinati meccanismi. Ottimi i numeri e le percentuali in ricezione di Marra e Lecat, mentre Massari e lo stesso Lecat hanno fatto vedere buone cose anche in prima linea: il belga ha chiuso con 10 punti realizzati e il 53% in attacco, mentre il martello ex Modena è stato il top-scorer dell’allenamento congiunto con 19 punti realizzati e anch’egli con il 53% in attacco. Bene anche il giovane Domagala che ha messo a segno 16 punti con il 48% in attacco.

    Tra le fila ospiti tre i giocatori in doppia cifra di una squadra che ha fatto vedere ottime cose in battuta e difesa soprattutto. 19 i punti realizzati dall’opposto De Santis, 15 e 12 punti realizzati rispettivamente dai martelli Sideri e Torre. Mercoledì 13 settembre si replica sempre al Palavalentia e sempre con la compagine della Messaggerie Bacco Catania.

    TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – MESSAGGERIE BACCO CATANIA 3-2 (23-25, 25-20, 26-24, 20-25, 15-12)

    TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Costa 7, Coscione 1, Marra (L), Lecat 10, Izzo 6, Corrado 5, Massari 19, Domagala 16, Torchia (L2), Verhees 4, Presta 3. Allenatore: Tubertini

    MESSAGGERIE BACCO CATANIA: Tulone, Pizzichini 3, Torre 12, Finoli 6, Arena, Sideri 15, Spampinato (L), Razzetto 5, De Santis 19, Pricoco. Allenatore: Rigano (assente oggi, sostituito in panchina dal suo vice Puleo)

    NOTE: durata set: 24′, 26′, 27′, 22′, 14′. Tot: 113′. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 35, ace 6, ric. pos. 59%, ric. perf. 26%, att. 47%, muri 10. Messaggerie Bacco Catania: bs 19, ace 6, ric. pos. 49%, ric. perf. 26%, att. 44%, muri 9.

    Nella foto, l’esultanza dei giocatori della Tonno Callipo dopo aver realizzato un punto (foto di Francesco Iannello)

    Smile! you are on CityNow!