• Un altro meritatissimo riconoscimento sarà assegnato a Giusy Princi, instancabile e vulcanica Dirigente del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria. Si tratta del “Premio nazionale Reggio Calabria day”, promosso dall’Associazione Pro-Loco città di Reggio Calabria; la cerimonia di premiazione avrà luogo venerdì 11 agosto2017 alle ore 11 presso la sede della Camera di Commercio di Reggio Calabria.

    L’importante evento, giunto ormai alla sua XIV edizione, nasce con l’obiettivo di premiare le personalità che abbiano contribuito a valorizzare e promuovere le risorse artistico-culturali ed imprenditoriali del territorio reggino.

    E sono proprio le riconosciute ed indiscusse qualità manageriali e umane della Dirigente Giusy Princi che motivano l’assegnazione del riconoscimento: lungimirante donna di cultura, che fornisce quotidianamente opportunità di crescita intellettuale ai propri studenti, che promuove importanti e strutturate iniziative di legalità, che si adopera per ideare sempre più proficui collegamenti della scuola col territorio, col mondo universitario e del lavoro.

    Sono infatti tanti i progetti di innovazione metodologico-didattica e sulla legalità messi in campo dalla Dirigente: i più recenti, che hanno avuto anche riconoscimenti nazionali, sono la sperimentazione del liceo scientifico con curvatura biomedica  ed il progetto di Cittadinanza e Costituzione. Il primo – diventato protocollo nazionale del MIUR, caso unico di sperimentazione che parte dal sud – vedrà il Liceo Vinci come scuola capofila nella rete di 20 licei scientifici italiani individuati con bando nazionale; il secondo è un importante progetto avviato con sottoscrizione di protocollo con la Procura della Repubblica di Reggio Calabria – anche questo unico caso in Italia – che ha visto impegnati in conferenze sia il Procuratore Cafiero De Raho che tanti magistrati reggini e che ha condotto alla produzione di un’opera editoriale che sarà distribuita in tutte le Procure nazionali. Sono tali l’importanza, lo spirito innovativo e la ricaduta sulla formazione dello studente-persona, che il progetto ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica.

    “Condivido questo ulteriore premio” – dichiara generosamente la Dirigente Giusy Princi – “con tutta la comunità vinciana: sono sempre stata convinta che il fare squadra sia il modo di operare vincente; è la sinergia con tutte le componenti  –  docenti, personale ATA, genitori e studenti – che consente di perseguire e raggiungere obiettivi di crescita non solo culturale, ma anche umana dei nostri ragazzi. Quotidianamente mettiamo in campo azioni volte non solo alla valorizzazione delle tante e riconosciute eccellenze, ma mirate anche al supporto degli studenti più fragili, sostenendoli ad esempio con sportelli didattici in convenzione con l’Università Mediterranea e  con percorsi di peer-tutoring”.

    Non resta che complimentarsi ancora con la Dirigente Giusy Princi, augurando a noi reggini che il suo esempio di inesauribile fattività, abnegazione, di brillante e continua ricerca di soluzioni innovative ai fini della promozione umana e culturale dei nostri ragazzi, possa essere da sprone per tutti gli operatori della scuola: solo aiutando i nostri figli ad essere cittadini pensanti daremo loro la possibilità di essere donne e uomini liberi.

    image1 (1)

    Smile! you are on CityNow!